Quantcast

Pierangelo Paoli nuovo presidente della Capannori Servizi

Nuovo consiglio d’amministrazione per la Capannori Servizi, società in house del Comune, che si occupa del Centro diurno Il Melograno, della Casa di riposo Don Gori, e della piscina comunale. Oggi (19 settembre) s’è tenuta, alla presenza del sindaco Luca Menesini e dell’assessore alle partecipate Ilaria Carmassi, la prima riunione operativa del nuovo organo il cui presidente è Pierangelo Paoli, geometra di Marlia che nella precedente amministrazione ha svolto anche il ruolo di assessore allo sport.

Accanto a lui in veste di consiglieri di amministrazione due figure nuove: Eduardo Falzone, di Cascina, che è stato direttore generale dell’azienda pubblica di Servizi alla persona e residenza socio-sanitaria a Cascina e amministratore unico dello stabilimento termale riabilitativo ‘Bagni di Casciana srl’, e Eleonora Bartolomei, commercialista di Villa Basilica, con esperienze di contabilità anche in società pubbliche come Reti Ambiente.  
“Creare un nuovo Consiglio di amministrazione si è reso necessario alla luce delle importanti sfide che il nostro territorio sta giocando per dare sempre più servizi, e migliori, ai cittadini – dice il sindaco Menesini – Ringrazio Moreno Pagnini per aver svolto in questi anni il ruolo di amministratore unico della Capannori servizi, perché il suo contributo è stato prezioso ed è quello che oggi ci permette di fare il grande salto di qualità. Per fare il passo successivo, infatti, abbiamo concordato la necessità di avere alla guida della società un gruppo poli-specialistico di persone che lavorino full-time a questo progetto. Il presidente Paoli è un esperto di costruzioni e gestione degli immobili nonché titolare di un’importante esperienza nella pubblica amministrazione, il consigliere Falzone è esperto nella gestione delle attività oggi in capo alla Capannori servizi, come la residenza sanitaria assistita e la piscina, la consigliera Bartolomei è invece un’esperta di economia contabile. Queste tre persone saranno impegnate a tempo pieno per migliorare e potenziare i servizi e la loto qualità nell’interesse dei cittadini. Per chi è preoccupato che i costi a carico della cittadinanza siano aumentati essendo passati da un amministratore unico e un Cda di tre persone lo rassicuro subito: così non è, il costo è invariato. Auguro un buon lavoro a tutti e tre e sono certo che già fra poche settimane avremo le prime novità nei servizi al cittadino, che poi è la vera priorità della nostra amministrazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.