Quantcast

Progetti di lettura ad Altopascio al centro del festival ‘Libro aperto’

Altopascio polo di eccellenza in Toscana per la promozione della lettura tra i più piccoli. Fino a domenica 30 settembre si terrà alla Fortezza da Basso a Firenze il festival letterario Libro aperto in cui sarà presente anche il Comune di Altopascio con un proprio stand. Durante la manifestazione verrà illustrato il progetto Libri in gioco – Diverso da chi?, promosso e sostenuto dall’amministrazione D’Ambrosio nell’ambito del progetto educativo di zona, insieme con il gruppo Crescere Lettori e Nati per leggere di Altopascio, la biblioteca comunale Carrara e i servizi educativi comunali.

Nello specifico il Comune sarà presente con i laboratori Leggere prima di leggere, Valigia magica e un appuntamento creativo per la realizzazione di piccoli libri secondo la tecnica del Book art project. Il progetto, che si rivolge ai bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, si pone l’obiettivo di trasmettere il piacere della lettura sin da piccoli tramite la voce di un adulto, prima ancora di acquisire la capacità di leggere, sensibilizzare il territorio al programma nazionale Nati per leggere e sostenere l’inclusione in ambiti educativi e scolastici di bambini e famiglie straniere.
Questa iniziativa è stata selezionata dalla Regione Toscana tra le 17 buone pratiche per la promozione della lettura che saranno presentate durante il festival. E, più in particolare, il progetto altopascese è uno dei due scelti in tutta la regione, insieme con Siena, come esempio di buone pratiche di promozione del libro e della lettura per bambini e ragazzi.
L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione della direzione e dell’assessorato regionale all’istruzione, dell’istituto comprensivo di Altopascio e di altre scuole della Piana in un’ottica di continuità educativa tra la scuola dell’infanzia e la scuola primaria. Da alcuni anni infatti, il settore educativo e la biblioteca comunale Carrara, attraverso il programma di Nati per leggere e il progetto Crescere lettori Altopascio, svolgono attività e iniziative in tutto il territorio. Avvalendosi di un gruppo di lettori volontari, viene promossa la pratica della lettura a voce alta per bambini, affinché questa diventi un’abitudine quotidiana nel maggior numero possibile di famiglie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.