Riaperta la riserva naturale del lago di Sibolla – Foto

Cerimonia di apertura molto partecipata, nonostante la pioggia, per le iniziative alla Riserva naturale del lago di Sibolla che andranno avanti fino al prossimo autunno.Non è un caso che l’amministrazione D’Ambrosio abbia scelto proprio questo fine settimana per inaugurare il fitto programma che coinvolgerà la riserva naturalistica per gran parte del 2019: domani, infatti (3 febbraio) è la Giornata mondiale delle zone umide, di cui il Sibolla è uno degli esemplari più interessanti a livello nazionale ed europeo.

L’apertura è stata affidata al sindaco, Sara D’Ambrosio, all’assessore all’ambiente, Daniel Toci, all’assessore regionale, Federica Fratoni e al consigliere regionale, Stefano Baccelli, che insieme con il Consorzio 4 Basso Valdarno e l’Università di Firenze hanno raccontato le particolarità del lago di Sibolla e l’importanza di interventi come il programma Life Sos Tuscan Wetlands, finanziato dall’Unione Europea, per la tutela faunistica e naturalistica del Sibolla.
Le visite guidate, i laboratori e le iniziative, organizzate in collaborazione con l’associazione Natura di mezzo, riprenderanno anche domani dalle 10 alle 17. Per info e prenotazioni 338.6553603, naturadimezzo@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.