Quantcast

Una donna a due voci: ‘Incontro al sole’ emoziona Porcari

Non fa paura, a Linda, la tempesta solare che sta per abbattersi sulla terra, proprio come aveva calcolato l’astronomo Oskar Waldheimer. E così, mentre tutti fuggono per salvarsi, lei rimane sulla sua collina, poco lontano da Torino. Aspetta e ricorda, fermando con le parole tutte le risposte alla domanda che, fin da piccolissima, si è posta: quale sarà la mia vita? È un fluire di immagini e di incontri, il soliloquio di Linda andato in scena all’auditorium Cavanis di Porcari venerdì scorso (15 febbraio): Incontro al sole, adattamento teatrale del racconto L’ultimo giorno di sole di Giorgio Faletti, interpretato da Simona Bottiglioni ed Elena Vannucci per la regia di Paolo Barsotti della compagnia Le Formiche.

E si rimane lì, rapiti nell’ascolto del racconto di una vita comune. Una narrazione a due voci, quella scelta dal regista per la ‘sua’ Linda: e così in scena vanno due donne, una bionda e una mora, una parla e l’altra canta – su testi e musiche scritte dallo stesso Giorgio Faletti. Si rafforzano a vicenda, dando corpo a un dualismo che, dal punto di vista scenico, risulta efficace e convincente. E in fondo, “dentro ognuno di noi ci sono due persone”, diverse e al tempo stesso coerenti tra loro.

A mano a mano che la fine – o la rinascita? – si avvicina, Linda acquista leggerezza, si guarda con un’inedita indulgenza, mette in ordine sentimenti e ricordi. Luoghi ed emozioni che no, non basta una pillola di Disamorol – il farmaco che si inventa per dimenticare gli amori non corrisposti – per farli sparire. Lo fa senza sconti, chiamando con il proprio nome anche le esperienze più terribili: il tradimento, l’abbandono, la morte. Incontro al sole è uno spettacolo intimo eppure universale, la storia di un linguaggio che cerca di afferrare ancora una volta quelle risposte perdute venendo al mondo. Senza voler insegnare – vivaddio! – proprio nulla.
Lo spettacolo andrà in scena nuovamente l’8 marzo al teatro Idelfonso Nieri di Ponte a Moriano alle 21,15.

Elisa Tambellini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.