Lammari, un nuovo defibrillatore alla scuola dell’infanzia

Un nuovo defibrillatore è stato inaugurato questa mattina (16 aprile) alla scuola dell’infanzia Rodari di Lammari. Il dispositivo, donato da Fabrizio e Gabriel Bonino delle famiglie di Mario, Daniele e Simone Bonino e dall’associazione Cecchini cuore onlus, sarà a disposizione anche della scuola primaria e di tutta la comunità di Lammari.

Presenti al taglio del nastro il dirigente scolastico Nicola Preziuso, l’assessore alle politiche educative del Comune di Capannori Francesco Cecchetti, e Fabrizio e Daniele Bonino. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza degli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di Lammari. In vista dell’installazione del dispositivo docenti e genitori hanno seguito un breve corso di formazione. I bambini si erano preparati con una miriade di cuori disegnati. “Ricordiamoci sempre che questo piccolo apparecchio può salvare la vita – ha sottolineato il dirigente scolastico – Sarebbe auspicabile che lo avessero anche tutte le farmacie”. Una piccola grande pietra è stata posata grazie alla Cecchini Cuore onlus, intitolata al celebre cardiologo dell’Università di Pisa, che fino ad oggi ha formato gratuitamente oltre 20mila persone, oltre alla scuola di Lammari. “Vorremmo ringraziare particolarmente anche l’insegnante di sostegno Karmen Fiocca e Giovanni Vannucci – hanno sottolineato i donatori, i signori Bonino – È stato un bellissimo lavoro di squadra che speriamo possa proseguire e far da esempio per le famiglie degli altri istituti affinchè si attivino per dotare ogni plesso di un defibrillatore, che protegge tutti”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.