Marcia delle Ville: zero plastica e percorsi ‘segreti’

Presenze da quasi ogni parte d’Italia, percorsi accessibili anche alle persone disabili, circa 100mila bicchieri compostabili, rifiuti con zero plastica, centinaia di volontari e un unico grande obiettivo: arrivare a 20mila partecipanti e battere definitivamente ogni record. Siete pronti? Domenica 28 aprile torna l’attesissima Marcia delle Ville, la manifestazione clou della primavera capannorese che quest’anno conta ormai la sua 43esima edizione. E cosa c’è di meglio di una marcia per smaltire le calorie della Pasqua? La nuova edizione – che ad oggi conta 15mila pettorine vendute – è stata presentata questa mattina (17 aprile) dal sindaco Luca Menesini, dall’assessore allo sport, Serena Frediani e dal presidente dell’associazione Marciatori marliesi, Ruggero Taddeucci.

Un evento molto atteso che ad oggi conta 15mila pettorine vendute e tante belle idee: la Marcia delle Ville, oltre a essere un evento a rifiuti zero, è infatti anche green and plastic free. Tutti i materiali utilizzati nei punti ristoro – bicchieri, forchette e scodelle – saranno infatti compostabili e, pensate, non sarà usata nessuna bottiglia d’acqua di plastica. Inoltre, grazie alla collaborazione del Comune e di Ascit, lungo tutto il percorso saranno presenti contenitori per la raccolta differenziata.
“L’unico rifiuto che produceremo alla gara sarà quello organico e un po’ di carta – ha spiegato il presidente Taddeucci – Nei punti ristoro sarà infatti tutto materiale biodegradabile e compostabile e, dopo un complesso lavoro, abbiamo cercato anche di eliminare definitivamente la plastica mettendo l’acqua nelle cisterne e non più nelle bottiglie”.
Ma c’è di più: tra le idee ci sarebbe anche quella di produrre bicchieri ‘richiudibili’ da consegnare allo Start in modo tale che ogni partecipante possa sprecare un solo oggetto e riutilizzarlo in futuro, anche solo come gadget ricordo. Le novità non finiscono certo qui: quest’anno per i maratoneti che intendono fare i tre percorsi più lunghi ci sarà anche una sorpresa. Per i più coraggiosi, infatti, ci sarà un percorso nuovo – ancora segreto – che regalerà un panorama spettacolare. Importantissima anche la sicurezza: vista la portata dell’evento, sarà intensificata anche la presenza della polizia municipale.
“La marcia è ormai conosciutissima anche a livello europeo – ha detto il sindaco Menesini – un evento dai grandi numeri molto sensibile all’ambiente e che valorizza le bellezze del nostro Comune. Una grande festa a cui tutti, prima o poi fanno ritorno. Cercheremo di lavorare anche sul meteo” – scherza il sindaco.
“Sport, benessere, promozione del territorio, attenzione all’accessibilità del percorso e rispetto dell’ambiente. Sono questi gli elementi di spicco della Marcia delle Ville che anche quest’anno si prospetta più partecipata che mai – aggiunge l’assessore allo sport, Serena Frediani – Fa molto piacere notare come si sia evoluta nel tempo, richiamando tantissimi partecipanti, non solo dalla Toscana ma anche da altre regioni d’Italia e dall’estero. Appuntamenti come questo sono inoltre un eccellente biglietto da visita per tutto il territorio”.
“L’impegno per mettere in piedi una manifestazione come la Marcia delle Ville, un’autentica invasione di appassionati da tutta Italia e dall’estero, è davvero grande. Per questo tengo innanzitutto a ringraziare gli enti che collaborano con noi, il comando della polizia municipale di Capannori, tutti gli sponsor, i soci della nostra associazione e tutte le associazioni e persone che contribuiscono al servizio d’ordine, ai punti ristoro e alla pulizia – aggiunge il presidente dell’associazione Marciatori marliesi, Ruggero Taddeucci – Siamo orgogliosi che l’appuntamento negli anni sia cresciuto talmente tanto che possiamo definirlo ‘la prima marcia non competitiva d’Italia’. Il nostro evento sportivo ruota attorno a tre cardini: il paesaggio, i ristori e l’organizzazione. Accanto a questo mettiamo una forte attenzione al tema dei rifiuti zero; quest’anno la marcia è diventata green and plastic free. Crediamo fortemente nello sport per il benessere di tutta la comunità; per questo ci siamo impegnati per facilitare la partecipazione alla marcia delle persone con disabilità, offrendo due percorsi, quello da 3,5 chilometri e 7 chilometri, ad accessibilità condizionata, ossia quasi interamente accessibile. L’auspicio è quello di raggiungere un sold out dell’evento che segnerebbe il nuovo record di presenze della manifestazione”.
La marcia. I percorsi della Marcia delle Ville sono sei: 3,5 – 7 – 10 – 16 – 20 – 28 chilometri. Ognuno permetterà di ammirare il paesaggio rurale e collinare del territorio, composto da ville, fattorie, casolari, chiese, borghi, vitigni e distese di verde. I gruppi possono iscriversi entro le 20 di venerdì 26 aprile chiamando il numero 377.2886423 o scrivendo a info@marciadelleville.it. Fino al 25 aprile è anche possibile iscriversi su https://www.endu.net/it/events/marcia-delle-ville/entry e, fino al 26 aprile nei punti vendita elencati sul sito www.marciadelleville.it. La quota di partecipazione è di 6 euro a persona. Infine sabato (27 aprile) alle 16,30, sempre con partenza da piazza del mercato, si svolgerà la settima edizione della Marilla Run, una gara agonistica su strada, della lunghezza di 10,3 chilometri. Per informazioni www.marciadelleville.it.

Giulia Prete

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.