Casapound, striscione contro la bretellina a Capannori

Uno striscione contro la bretellina a Capannori. Azione di CasaPound Italia a Santa Margherita contro il progetto dell’opera che l’amministrazione comunale vorrebbe affiancare alla soppressione dei sottopassi dovuti al raddoppio ferroviario. La bretellina è ritenuta inutile dal movimento che si presenterà alle prossime elezioni di Capannori. Bretellina: Menesini ripensaci è il testo dello striscione affisso.

“La nuova viabilità che Menesini vorrebbe affiancare ai necessari sottopassi – commenta il candidato sindaco Daniele Boschi – appare del tutto superflua. Bretelle, by-pass stradali e altre ‘grandi opere’ sembrano un inutile consumo di suolo e risorse. I fondi dovrebbero essere dirottati su altri problemi del Comune, e in caso di necessità al sostegno dei proprietari espropriati dal raddoppio ferroviario Lucca-Pistoia”.
“Questo sostegno – conclude Boscho – è quello realmente utile alle persone coinvolte, a supporto anche delle consulenze tecniche e legali che l’amministrazione si è resa disposta a fornire in caso di contenzioso con le ferrovie. Quindi sì ai sottopassi, no alle bretellina”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.