Opposizione: Blitz a mercato, Comune non scarichi colpe

E’ polemica in politica ad Altopascio dopo il blitz al mercatino della domenica durante il quale i vigili urbani hanno scoperto alcune irregolarità tra gli ambulanti. Insieme per Altopascio passa alla carica e punta il dito contro la maggioranza: “Il sindaco di Altopascio non tenti di svignarsela – si legge in una nota del gruppo consiliare -: l’organizzatore del pluripubblicizzato mercatino della domenica l’ha scelto il Comune. Lo ha proprio selezionato. La responsabilità per quanto accaduto ieri, con controlli della polizia municipale che hanno generato un fuggi fuggi da comiche lasciando la città senza mercato in giorno di mercato, è del Comune. Altro che storie”.

“Quello di ieri è stato il mercatino delle beffe: montato alle otto, smontato alle nove, fantasma per il resto della giornata. Poco importa – evidenziano i consiglieri comunali di Insieme per Altopascio – la puntualizzazione del sindaco secondo cui non sarebbero state elevate sanzioni. I verbali sono stati fatti. Alla fine il mercato non si è svolto, lasciando i cittadini allibiti dinanzi a bancarelle mezzo smontate o in fuga tra un sandalino e tre carote, con litigi vigorosi tra le parti. Brutto spettacolo davvero. Ora il sindaco – concludono gli esponenti di Insieme per Altopascio – non può cavarsela attribuendo la responsabilità sulla conduzione dei singoli banchi all’organizzatore. L’organizzatore chi l’ha scelto? Il Comune! L’ha selezionato con cura a seguito di una manifestazione d’interesse. Complimentoni vivissimi per l’occhio dimostrato, come sempre, nell’operare la scelta. Non ci preoccupano tanto i perché e i per come della giunta altopascese ormai alla deriva, quanto le brutte figura a cui in perpetuo condanna la città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.