Altopascio, si rinnova la rete idrica in via Firenze

Sta per partire un importante intervento di Acque Spa – gestore idrico del Basso Valdarno e della Valdinievole – sull’acquedotto nel Comune di Altopascio. Nelle prossime settimane avranno infatti inizio i lavori per la completa sostituzione della condotta idrica in via Firenze, con gli obiettivi di migliorare il servizio per una parte consistente della popolazione e di eliminare il rischio di perdite su un tratto di rete obiettivamente datato e, per questo, soggetto a frequenti rotture.

Nei mesi scorsi Acque ha provveduto a eseguire i necessari “interventi tampone” per risanare i singoli guasti, progettando nel frattempo, insieme all’amministrazione comunale, il completo risanamento dell’infrastruttura con la sostituzione di ben 380 metri di tubazione. I lavori partiranno a breve, nel frattempo, però, una delle ditte incaricate procederà con gli scavi di saggio per la ricerca dei sotto servizi: un intervento propedeutico alla sostituzione successiva, che comporterà l’istituzione del senso unico alternato su via Firenze (nel tratto compreso tra via della Libertà e via Gavinana), dalle 7 del 26 giugno alle 19 del 5 luglio (o, in caso di maltempo, fino a fine lavori). “L’intervento di Acque in via Firenze – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Daniel Toci -, si inserisce nel quadro dei lavori programmati insieme all’amministrazione comunale sul nostro territorio, allo scopo di ammodernare, tratto dopo tratto, l’acquedotto cittadino. Basti pensare che nell’ultimo biennio sonno stati destinati 1,3 milioni di euro alla causa, mentre il 2019 si è aperto con un altro importante lavoro, in via Ferranti, dove sono stati sostituiti oltre 850 metri di tubazione. Ma non ci fermeremo qui: dopo via Firenze, che necessita di questo intervento in seguito anche ai ripetuti guasti dei mesi scorsi, ci occuperemo di via Remo Teglia a Marginone. Questi sono lavori che spesso non si vedono, ma sono essenziali per la comunità e per l’intero paese: Altopascio purtroppo presenta in molti punti tubazioni vecchie, non adeguate alle attuali esigenze, lasciate per anni senza interventi e senza manutenzioni. Noi invece da circa tre anni, grazie a una programmazione serata con Acque, stiamo risolvendo le situazioni più critiche, per dotare Altopascio di servizi primari efficienti e, quindi, anche maggiormente sostenibili dal punto di vista ambientale”.
L’intervento comporta un investimento di circa 210mila euro. Nelle settimane scorse sono terminate le pratiche necessarie all’inizio delle attività (assegnazione dei lavori all’impresa esecutrice, richiesta dei permessi per la posa in opera della nuova condotta, etc.) e ora le operazioni sono pronte a entrare nel vivo. Nel dettaglio, i lavori riguarderanno la sostituzione del tratto di condotta idrica di via Firenze compreso tra via Gavinana e via della Libertà. Le operazioni, compreso il rifacimento degli allacci privati, dovrebbero terminare indicativamente entro il mese di settembre e garantiranno in futuro la drastica riduzione del numero di guasti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.