Quantcast

Tutela fauna nei corsi d’acqua, verso protocollo tra Consorzio e associazioni

Far crescere l’attenzione per la salvaguardia della fauna presente nei corsi d’acqua. E’ questo l’obiettivo dell’incontro tra il Consorzio di bonifica e Lucca per l’ambiente che si è svolto nella sede consortile di Capannori, col fine di creare una stretta collaborazione tra ente e associazionismo. Tra i presenti alcuni e esponenti di Lucca per l’ambiente  e rappresentanti di Riscatto Animale e Animalisti italiani e il presidente del Consorzio 1 Toscana nord Ismaele Ridolfi. 

Tra le modalità operative valutate, anche quella di arrivare a un protocollo d’intesa che regoli i rapporti tra associazioni animaliste e ente consortile. Il consorzio, in particolare, si è dichiarato disponibile a raccogliere in tempo reale tutte le segnalazioni delle organizzazioni, in merito ad eventuali emergenze o criticità, che vedano convolti pesci o animali nei canali e nei rii, per inoltrarle ai soggetti istituzionali competenti in materia come Genio civile, Provincia e Comuni. Il Consorzio già da tempo ha sottoscritto un protocollo d’intesa con numerose associazioni del territorio che collaborano attivamente con gli uffici, prima e durante la realizzazione dei lavori di manutenzione, per proteggere tutta la fauna e in particolare quella nidificante.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.