Porcari, si fa il marciapiede in via del Centenario

Più informazioni su

La strada principale di Porcari sarà più sicura. L’amministrazione guidata dal sindaco Leonardo Fornaciari ha stanziato le risorse necessarie per realizzare il tratto di marciapiede in via del Centenario con annessa passerella pedonale e ciclabile per bypassare il rio Ralla. Le risorse – 170 mila euro, che si aggiungono ai 25 mila euro già utilizzati nel dicembre scorso per il progetto esecutivo – sono state inserite nell’ultima variazione di bilancio da 650 mila euro approvata lunedì 29 luglio dal consiglio comunale.

Con questo intervento – reso complicato dal fatto che le competenze sono suddivise fra più enti (oltre al Comune, Consorzio di Bonifica e Provincia di Lucca) – si va a completare la rete dei marciapiedi raccordando la rotonda dei Ginesi con il centro del paese.
“Manteniamo un impegno assunto con i cittadini in campagna elettorale – spiega l’assessore alle finanze Roberta Menchetti – confermando ancora una volta che gli avanzi di amministrazione ci sono e si spendono per realizzare opere utili alla comunità. La sicurezza di chi si muove a piedi è per noi fondamentale, ecco perché questo tratto di marciapiede è stato da sempre al centro della nostra attenzione”.
Sotto l’aspetto tecnico l’opera risulta decisamente complessa, a causa del dislivello tra manto stradale e piano di campagna che richiederà la costruzione di un apposito muro di contenimento.
“Questo tratto di marciapiede – spiega l’assessore ai lavori pubblici Franco Fanucchi – di fatto chiude un cerchio avviato dalla precedente amministrazione e che noi abbiamo portato in fondo, con un investimento complessivo di quasi 1 milione di euro. Quando sarà ultimato, la rete pedonale che attraversa il paese può dirsi completata, con un miglioramento complessivo della qualità degli spostamenti ciclabili e pedonali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.