Classi nei container, docenti in trincea al Majorana

Mancano aule al liceo Majorana, ma le soluzioni prospettate – le classi temporaneamente allestite in containers – non sono ancora state attuate. E’ questa la preoccupazione espressa dal collegio docenti dell’Isis Piana di Lucca che si è riunito ieri (3 settembre), prendendo delle comunicazioni del dirigente in merito alle soluzioni individuate con gli enti pubblici di riferimento circa la carenza degli spazi nella sede del liceo di Capannori, considerando l’imminente avvio delle attività didattiche, chiede impegni precisi e date certe per l’allestimento dei containers previsti come soluzione transitoria.

“Pur disponibili a riorganizzare le attività, tenendo conto della situazione emergenziale – si legge in una nota dei docenti -, il Collegio esprime preoccupazione non solo per gli inevitabili disagi didattici, ma anche per l’impossibilità di comunicare, in maniera inequivocabile agli studenti e alle famiglie, i tempi e le modalità di ogni programmazione ordinaria ed extracurricolare. In assenza di una sollecita e chiara risposta, il Collegio si riserve di promuovere iniziative territoriali di più ampio coinvolgimento nelle richieste del liceo Majorana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.