Alternativa alla plastica, crescono le adesioni al workshop di Capannori

Più informazioni su

Cresce l’adesione al workshop sul tema Una valida alternativa riciclabile e compostabile alle plastiche e agli usa e getta in programma sabato (21 settembre) alle 9,30 al Parco scientifico di Segromigno in Monte, promosso dal Centro di ricerca rifiuti zero, dal Comune di Capannori e dall’azienda italo-francese Qwarzo. Dopo Coop Nazionale, Conad, Naturasì, Ristogest, Casa Modena hanno dato la loro adesione, importanti aziende del distretto cartario della Piana come Smurfit kappa e Cartiera Bartoli, oltre a Lucense, Il Mercatale di Terra Nuova Bracciolini che produce prodotti biologici e varie aziende di Packaging.

Questo evento di fondamentale importanza, che rende Capannori protagonista della rivoluzione Plastic Free, rivolto in particolare alle aziende del comparto alimentare e della grande distribuzione, ai distretti economici e ai centri di ricerca, si focalizzerà sulle alternative possibili agli imballaggi in commercio, con particolare attenzione a quelli dei prodotti alimentari che ancora oggi non sono riciclabili e vanno così a finire nell’indifferenziato. Al centro del workshop, gratuito, ci sarà in particolare un nuovo materiale, il ‘vetro liquido’ ricavato dal quarzo, che forma una pellicola impermeabile riciclabile e compostabile che può essere utilizzata negli imballaggi al posto della plastica. Un nuovo materiale che è già stato utilizzato, ad esempio, per la carta forno, le palettine per i gelati e le veline accoppiate alla carta con cui vengono incartati i salumi. L’workshop, che è parte dello World Clean Up Day 2019 organizzato a livello internazionale con l’adesione attiva di Zero Waste Italy, si aprirà con i saluti del sindaco Luca Menesini cui seguirà la presentazione delle finalità dell’evento da parte di Rossano Ercolini responsabile del Centro di ricerca rifiuti zero. Alle ore 10 in programma l’intervento di Enzo Favoino coordinatore scientifico di Zero Waste Europe e rappresentante della Scuola Agraria del Parco di Monza sul tema Le strategie dell’Unione Europea sulle plastiche, tra standard e criteri di sostenibilità: le sfide per affrontare il problema. Alle 10,30 Luca Panzeri, chimico di Qwarzo illustrerà le caratteristiche chimiche del ‘vetro liquido’ e le sue proprietà, applicazioni, prodotti e loro riciclabilità e compostabilità. Seguiranno i contributi di Gabriele Milani e Manuel Milliery rispettivamente direttore generale e presidente di ‘Qwarzo’ che faranno una rassegna dei prodotti realizzati con il ‘vetro liquido’ già disponibili o già commercializzati. Al workshop parteciperà anche l’assessore all’ambiente del Comune di Capannori Giordano Del Chiaro. Al termine del workshop sarà firmato un protocollo di collaborazione tra il Centro di Ricerca Rifiuti Zero e Qwarzo che ha come finalità la creazione di un’incubazione’ d’impresa che abbia ricadute positive sul territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.