Quantcast

Aiuole e parchi in ‘adozione’ ai privati a Capannori

Più informazioni su

Presto i privati, le associazioni e i soggetti pubblici avranno l’opportunità di contribuire ulteriormente alla cura del territorio. Rotatorie, aree verdi spartitraffico, giardini e parchi di Capannori potranno infatti essere “adottati”. In cambio si avrà un ritorno di immagine installando un cartello finalizzato alla sponsorizzazione. Lo ha deciso la giunta Menesini, che ha approvato le linee di indirizzo di un bando che sarà pubblicato intorno alla metà di ottobre.

“Vogliamo Capannori sempre più bella e curata. Lo vogliamo fare anche coinvolgendo e valorizzando tutti quei soggetti ai quali la cura del territorio sta particolarmente a cuore – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo -. Da parte di privati e di associazioni c’è una forte sensibilità sul tema. Avvieremo perciò un processo di affidamento a questi soggetti non solo della manutenzione, ma anche della riqualificazione. È particolarmente rilevante che ci si potrà prendere cura non solo di aree verdi, aiuole e giardini di proprietà comunale, ma anche di rotatorie della Provincia di Lucca che si trovano sul nostro territorio. Questi spazi valorizzati e ben mantenuti saranno un bellissimo biglietto da visita per Capannori e per chi se ne prenderà cura, oltre al fatto che porteranno benefici alla sicurezza stradale – prosegue Del Carlo-. Per questo nel bando, che sarà pubblicato fra quindici-venti giorni, inseriremo dei criteri per valutare le proposte che ci arriveranno. Vogliamo cioè premiare coloro che, oltre a effettuare manutenzione ordinaria, proporranno degli interventi migliorativi. In cambio i privati, le associazioni e i soggetti pubblici che ‘adotteranno’ le aree e verde pubblico otterranno la possibilità di installare un cartello che riporta il loro nome. Si tratta di una bella opportunità, considerato che molte di queste aree sorgono in posizioni strategiche dall’alta visibilità. Accanto a questo – conclude Del Carlo – il Comune proseguirà nella costante opera di manutenzione del territorio e di programmazione degli interventi”. I dettagli e l’elenco delle aree a verde pubblico che potranno essere adottate saranno definiti nel bando di prossima pubblicazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.