Quantcast

Comitati: raddoppio, bene stop da Rfi

Un altro stop per il raddoppio ferroviario? I comitati della Piana sono rincuorati da quanto emerso a Pescia durante un incontro fra il sindaco Oreste Giurlani e i cittadini e rappresentanti dei comitati, anche della Piana, in cui è stato fatto il punto sulla situazione. “Il sindaco Giurlani ha riferito ai suoi cittadini e ai rappresentanti dei comitati della piana sul risultato della riunione tenutasi a Roma presso il Consiglio Superiore dei lavori pubblici con i sindaci dei comuni coinvolti nel progetto di raddoppio ferroviario della linea Lucca Pescia – affermano i comitati -. Dall’incontro è emerso che il progetto è carente sotto tutti i punti di vista: idrogeologico, sismico e urbanistico e basato su una cartografia non aggiornata”.

“Quindi il presidente del Consiglio Superiore dei lavori pubblici, in seguito alle osservazioni puntuali del sindaco di Pescia Giurlani, ha dovuto bloccare l’autorizzazione richiedendo a Rfi un progetto presentato in maniera più chiara e corretta – proseguono i comitati -. Nessuno degli altri sindaci ha fatto osservazioni in difesa del territorio e dei cittadini direttamente interessati. Questo perché il primo e unico pensiero della politica regionale era quello di approvare il progetto quanto prima possibile e arrivare alle elezioni regionali con il fiore all’occhiello del raddoppio ferroviario senza curarsi del territorio. Per fortuna che ci sono ancora sindaci come quello di Pescia per cui la politica ha un valore di difesa del proprio territorio e dei propri cittadini e se il raddoppio ferroviario è un’opera importante deve comunque essere fatta con il massimo rispetto della cosa pubblica e non solo per un mero calcolo elettorale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.