‘Nonni volontari’ fuori dalle scuole. Rinnovato l’accordo

L’entrata e l’uscita da scuola è molto più sicura per i bambini e i ragazzi degli istituti scolastici capannoresi. ‘Nonni’ volontari delle associazioni Anteas della Piana est e Auser, muniti di palette e pettorine catarifrangenti, anche per l’anno scolastico 2019-2020 si occuperanno della vigilanza degli attraversamenti pedonali nei due momenti di maggiore afflusso della giornata. L’amministrazione Menesini e le due associazioni stamani (20 novembre) hanno infatti sottoscritto il rinnovo della convenzione. Presenti, fra gli altri, l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti, la comandante della polizia municipale Debora Arrighi, Anna Maria Fanucchi presidente di Anteas della Piana Est e Gianfranca Bertini presidente di Auser.

I volontari, oltre a contribuire alla sicurezza stradale vigilando gli attraversamenti pedonali e altri punti sensibili, possono inoltre fare segnalazioni alla polizia municipale su tutto quello che accade attorno alla scuola.
“Quello svolto da questi volontari è un servizio di supporto all’attività della polizia municipale di grande utilità e molto apprezzato, oltre che dall’amministrazione, dai genitori, dagli insegnanti e dal personale degli istituti scolastici – afferma l’assessore alle politiche educative, Francesco Cecchetti -. Un servizio che ha risvolti anche sotto il profilo educativo visto il rapporto di fiducia che si instaura fra i volontari, le bambine e i bambini. Constato con soddisfazione che persone in pensione si mettono a disposizione della comunità e per questo ringrazio tutti i volontari”.
Il servizio assicurato dalle due associazioni si svolge presso i plessi scolastici che si trovano vicino ad alcune delle strade più transitate: le scuole secondarie di primo grado di San Leonardo in Treponzio, Capannori e Camigliano e le scuole primarie di Guamo, Lammari, Lunata, Segromigno in Piano, Capannori, Camigliano e Massa Macinaia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.