Capannori, confermate agevolazioni. Fondi per scuole e territorio

Pronto il bilancio di previsione che andrà in consiglio comunale a breve

Consistenti risorse nei settori ritenuti strategici dall’amministrazione Menesini a Capannori: servizi alla persona, scuola, cura del territorio, manutenzione del patrimonio pubblico, ambiente e mobilità; calo dell’indebitamento dell’ente dell’8%, pari a circa 3 milioni di euro, previsto nel periodo 2019 -2020; aliquote e tariffe invariate per i servizi a domanda individuale come asilo nido, mensa e trasporto scolastico, ma anche per suolo pubblico, imposta di pubblicità e canoni; conferma delle agevolazioni tariffarie per le fasce più deboli della popolazione; nessuna imposta aggiuntiva. Sono questi i capisaldi del bilancio di previsione 2020-2022 illustrato ieri pomeriggio (mercoledì) al consiglio comunale dall’assessore alle finanze Ilaria Carmassi, che andrà all’approvazione dell’assemblea consiliare tra due settimane.

“Il bilancio di previsione prevede risorse importanti in settori strategici come politiche sociali, scuola, cura del territorio, manutenzione del patrimonio pubblico, ambiente e mobilità – spiega l’assessore alle finanze, Ilaria Carmassi -. Vogliamo infatti assicurare ai nostri cittadini servizi efficienti e di qualità, sostegno concreto alle fasce più deboli della popolazione, migliorare ulteriormente il territorio per renderlo più sicuro e decoroso, nonché mettere in campo nuove progettualità . In termini di innovazione – prosegue Carmassi – sono previste risorse per la qualificazione del territorio e dei vari quartieri, con le zone 30 Km e non solo, per la sicurezza sociale con il progetto ‘Casa al sicuro’, per la mobilità sostenibile ed anche per avvicinare i servizi al cittadino e per i progetti di comunità. Importante la previsione del calo del debito residuo che dimostra la capacità della nostra amministrazione di orientarsi verso una struttura finanziaria più equilibrata. Grazie alla capacità dell’ente di reperire fondi esterni nel prossimo triennio saremo in grado di fare importanti investimenti con interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione sul territorio in vari ambiti, in particolare per la valorizzazione delle frazioni, a partire da Capannori centro e per l’edilizia scolastica” .

Il bilancio di previsione per il 2020 destina, in particolare, circa 9 milioni e 600 mila euro (pari al 31% del totale della spesa corrente effettiva) a scuola, sociale e servizi alla persona; circa 1 milione e 900 mila euro per tutela dell’ambiente e progetti di mobilità sostenibile; oltre 1 milione e 200 mila euro per cura del territorio e manutenzioni ordinarie del patrimonio comunale; circa 660 mila euro per cultura, politiche giovanili, sport e servizi collegati; circa 300 mila euro per integrare le ore di sostegno nelle scuole.

Sul piano degli investimenti per il triennio 2020-2022 sono previsti 27 milioni di euro secondo il programma triennale dei lavori pubblici, che saranno destinati a scuole, strade, edifici pubblici, reti dei servizi, parchi e giardini, cimiteri e impianti sportivi.

Per il 2020 gli investimenti ammontano a 9 milioni e 100 mila euro. I settori per i quali si prevedono i maggiori investimenti per il prossimo anno sono viabilità, pubblica illuminazione e tutela del suolo (3 milioni e 835 mila euro); edilizia pubblica e patrimonio (2 milioni e 574 mila euro), verde pubblico e parchi (952 mila euro); impianti sportivi (672 mila euro).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.