Capannori, 200mila euro per riqualificare la caserma dei carabinieri

Lavori al via in primavera. L'assessore Del Carlo: "Investiamo sui presidi di sicurezza"

Un investimento di 200mila euro per riqualificare la caserma dei carabinieri di via dei Colombini a Capannori. Al via a primavera i lavori per l’efficientamento energetico dell’edificio nell’ambito dei fondi Piu (progetti di innovazione urbana) ottenuti dall’amministrazione Menesini per un progetto complessivo sul centro di Capannori.

Il progetto, approvato oggi (10 dicembre) dalla giunta, consisterà principalmente, dopo la rimozione dell’eternit presente, nel rifacimento della copertura dell’edificio, compreso l’isolamento termico del sottotetto, e nella sostituzione dei serramenti esistenti con nuovi infissi con profili in alluminio a taglio termico e vetrocamera, mentre per i serramenti del primo piano si prevede anche la coibentazione dei cassonetti esistenti mediante l’applicazione di un pannello isolante. Saranno inoltre sostituite con caldaie ad alto rendimento le attuali caldaie presenti al piano terra e al primo piano; saranno sostituiti anche i gruppi di illuminazione esistenti con nuovi apparecchi a led ad alta efficienza.

 

Con questo intervento proseguiamo ad investire sui presidi per la sicurezza presenti sul nostro territorio – afferma l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo – Dopo aver contribuito un anno e mezzo fa a fare in modo che la caserma dei carabinieri di Pieve di Compito rimanesse al suo posto e dopo aver definito la prossima dislocazione del presidio del comando tutela forestale ambientale e agroalimentare dell’arma dei carabinieri nella sede dello sportello al cittadino di San Leonardo in Treponzio, adesso interveniamo per la riqualificazione della caserma dei carabinieri di Capannori che per la sua centralità riveste un ruolo importante per garantire la sicurezza dei cittadini. Un segnale di attenzione verso coloro che garantiscono la sicurezza sul territorio che continueremo ad avere cercando di fare sempre di più. La riqualificazione della caserma dei carabinieri di Capannori rappresenta anche un tassello significativo dell’ampio ed articolato progetto di riqualificazione del centro di Capannori che sarà realizzato grazie ai fondi Piu ottenuti dalla nostra amministrazione”.

Gli altri interventi finanziati con i fondi Piu per la riqualificazione del centro di Capannori, che complessivamente ammontano a 4 milioni e 447486 euro, prevedono la creazione di una nuova pavimentazione e arredi urbani nelle strade principali, via don Aldo Mei, via del Popolo e via Carlo Piaggia, la realizzazione, nella zona fra Artè e la scuola primaria, di più ampi spazi per meglio vivere il centro a piedi senza perdere posti di sosta per le auto ed inoltre il miglioramento dell’area circostante la piazza don Cesare Stefani, che avrà la funzione di una migliore connessione con il parco pubblico e potrà accogliere manifestazioni.

Previsto anche il potenziamento del parco pubblico dove sarà messa in opera la prima area fitness del territorio. Ed inoltre la realizzazione della Cittadella dello sport con il rifacimento del campo da calcio con gradinate, spogliatoi, pista di atletica e illuminazione notturna e spazi per altri sport, ulteriori interventi di manutenzione straordinaria della piscina comunale, lavori per l’efficientamento energetico di Artè e la riqualificazione della stazione ferroviaria di Tassignano dove sarà realizzato un coworking oltre ad un’area a verde e sportiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.