Quantcast

Capannori, le ultime raccomandazioni per festeggiare in sicurezza

Fra i consigli tenere al sicuro gli animali e acquistare prodotti autorizzati

Festeggiare all’insegna della sicurezza delle persone e del rispetto degli animali. Sono queste le ultime raccomandazioni dell’amministrazione comunale di Capannori, in vista della notte di Capodanno. Il Comune raccomanda ai cittadini di adottare comportamenti dettati dal buonsenso e volti all’uso consapevole dei fuochi d’artificio considerando che in Italia ogni anno ci sono molti feriti a causa degli articoli pirotecnici.

“Bisogna acquistare solo i prodotti legali, riconoscibili  da un’etichetta con il numero del decreto ministeriale che ne autorizza il commercio, evitando accuratamente quelli artigianali preparati e venduti senza autorizzazione – raccomanda l’amministrazione -. Alcuni tipi di articoli pirotecnici non possono essere acquistati da minori di 14 anni, altri da minori di 18 anni. I botti possono diventare pericolosi se non utilizzati in maniera corretta. Si raccomanda di seguire le istruzioni per l’uso che sono riportate sulla scatola. Vanno accesi, prestando sempre la massima attenzione, all’aperto e non bisogna lanciarli contro le persone e gli animali, né vanno fatti esplodere al chiuso o vicino a materiali infiammabili. Al momento dell’accensione non bisogna mai avvicinare viso e occhi alla miccia. Non bisogna mai toccare o prendere in mano un botto trovato per terra, sia nel caso che sembri come nuovo sia nel caso che sia già esploso, oppure uno che si è lanciato e non è esploso, perché potrebbe deflagrare all’improvviso”.

“I botti hanno un impatto molto negativo sugli animali – prosegue -. Questi, infatti, sono dotati di un udito molto più sensibile rispetto all’uomo e percepiscono qualsiasi scoppio anche a centinaia di metri di distanza. Ogni botto diventa quindi devastante per loro, provocando terrore e stress. Ai proprietari degli animali domestici si consiglia quindi di tenerli al sicuro, non legati, in una stanza della propria abitazione il più possibile riparata dai rumori. Se proprio si devono tenere fuori della propria abitazione ci si deve assicurare che non siano legati, che abbiano un luogo dove ripararsi e che il recinto non offra varchi per la fuga. Massima attenzione deve anche essere prestata ai botti presenti sul suolo:  tenere al guinzaglio il cane lasciandolo lontano da essi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.