‘Da Capannori alle Ande’, la musica dei Folkoinè sul palco di Artemisia

Sul palco si alternano il duo Del Testa-Lippi e Igor Vazzaz

Venerdì (10 gennaio), alle 21, al polo culturale Artémisia di Tassignano, si terrà una serata di musica folk dal titolo Da Capannori alle Ande promossa dall’associazione Tèlia, in collaborazione con il Comune di Capannori.

Un concerto di brani musicali che spazieranno per l’intero globo, fino a La Paz, in Bolivia, dove vive Daniela, cantante professionista che nel cammino ha incontrato la sclerosi multipla. In un paese dove non esiste sanità gratuita, anche solo una terapia che migliori la qualità della vita può diventare insostenibile.

Ad esibirsi  sarà il duo musicale Folkoiné, nato nel 2018 e composto da Maria Elena Lippi, voce solista e violinista e Andrea Del Testa, già mandolinista del gruppo folk toscano La Serpe d’Oro, che in questa formazione musicale si presenta come chitarrista, ma anche con un curioso modello di liuto cantabile chiamato prispolo.

Sarà un ponte di solidarietà fatto da una scaletta musicale di brani che partiranno dalla musica tradizionale toscana, attraverserà alcune regioni di Italia, poi dell’Europa centrale e settentrionale, per poi andare in Asia e finalmente nelle Americhe del Sud. Nella convinzione, tipica di Folkoinè, che la musica in generale e la musica popolare tradizionale in particolare sia un linguaggio comune che lega ed unisce tutti i popoli e non permette l’esistenza di muri o frontiere.

Insieme a Folkoiné si alterneranno sul palco Igor Vazzaz, voce solista del gruppo La Serpe d’Oro e Markus Bostik Fagioli, con la sua bellissima tuba che renderà un tributo al compianto attore toscano Carlo Monni, suo grande amico e collaboratore. Ci saranno anche il percussionista Giovanni Menga, il tenore Pier Giuseppe Puggioni ed Angelica D’Agliano, in arte Fosca Sensi, scrittrice e blogger che leggerà alcuni dei suoi brani.

La serata è ad ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.