Bambini e ragazzi con Dsa, torna a Capannori il progetto di tutorship

Il progetto interesserà stufdenti della secondaria di primo grado di Camigliano e della primaria di Capannori

Alla luce dei buoni risultati ottenuti lo scorso anno torna anche per l’anno scolastico in corso il progetto Tutor Power Up promosso dall’amministrazione comunale e gestito dall’associazione di promozione sociale Cre.A per sostenere la possibilità per i bambini e i ragazzi con Dsa (disturbi specifici dell’apprendimento) che frequentano le scuole di Capannori di acquisire le giuste strategie per poter affrontare il percorso di studi in modo efficace.

Il progetto prenderà il via a febbraio e interesserà gli studenti con disturbi specifici di apprendimento della scuola secondaria di primo grado di Camigliano e della scuola primaria di Capannori, individuati dalle stesse scuole.

Alcuni tutor dell’apprendimento offriranno interventi educativi specialistici rivolti alla tutela dell’inclusione scolastica e finalizzati al buon andamento del percorso di studi tenendo un laboratorio settimanale di due ore nelle scuole. Ogni studente sarà affiancato da un tutor. I tutor verranno supervisionati da psicologi e pedagogisti specializzati in Dda.

“Riteniamo importante dare un sostegno concreto a quegli studenti che presentano difficoltà nell’apprendimento favorendo la loro inclusione scolastica e aiutandoli a superare le difficoltà che incontrano per poter essere in grado di affrontare al meglio il percorso di studi – afferma il vicesindaco con delega alle politiche giovanili, Matteo Francesconi – Per questo motivo per il secondo anno consecutivo, visto l’esito positivo del primo anno, promuoviamo questo progetto del tutto gratuito per coloro che ne usufruiscono, che rappresenta un sostegno per studenti e famiglie e un supporto per la scuola. È nostra intenzione lavorare per estenderlo anche ad altre scuole in modo che possa usufruirne un numero maggiore di studenti. Intendo ringraziare l’associazione Cre.A per la qualità del lavoro svolto già nella sperimentazione realizzata nei mesi scorsi che sono certo caratterizzerà anche l’attività di quest’anno”.

Nella fase di avvio del progetto si svolgerà un incontro di presentazione ai genitori e agli insegnanti che verrà replicato a conclusione dell’attività per condividere i risultati ottenuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.