Esodi e confine orientale, a Capannori l’incontro per il Giorno del ricordo

L'appuntamento si terrà lunedì nella sala consiliare di piazza Aldo Moro

Un’incontro sui conflitti, le tragedie e gli esodi del confine orientale per celebrare il Giorno del ricordo. E’ questo il tema dell’iniziativa promossa dal Comune di Capannori in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in programma lunedì (10 febbraio) alle 21 nella sala consiliare di piazza Aldo Moro.

Interverranno il sindaco Luca Menesini, il vice presidente dell’Istituto storico Armando Sestani, e il parroco di Lunata don Franco Cerri, che porterà la propria testimonianza di esule di Zara. Per l’occasione saranno proiettati anche alcuni spezzoni del docufilm Gli esuli istriani, fiumani e dalmati a Lucca.

L’incontro ha lo scopo di conservare e rinnovare memoria la sulla tragedia degli italiani, con particolare riferimento ai lucchesi, e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.