Quantcast

La Combriccola, commedia in vernacolo per la rassegna Fita ai Rassicurati

In scena domani (9 febbraio) 'Mamma mia, questa tennologia!'

Domani (9 febbraio) alle 16,30, al teatro dei Rassicurati di Montecarlo si terrà il terzo appuntamento della ventisettesima edizione della rassegna teatrale Chi è di scena! Montecarlo 2020 organizzata dalla Fita – Federazione Italiana Teatro Amatori – Comitato provinciale di Lucca in collaborazione con il Comune di Montecarlo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

La Combriccola metterà in scena Mamma mia, questa tennologia! commedia comica in leggero vernacolo lucchese scritta e diretta da Marco Nicolosi.

Dopo la futuristica E se fussen di Lucca?, Marco Nicolosi torna con una nuova commedia ambientata ai giorni nostri. Duemila sedici, una casa come tante… così recita l’inizio di questo nuovo lavoro, un ritratto grottesco della società in cui viviamo con tutti i suoi eccessi e le sue contraddizioni: così una famiglia “come tante” viene presa in esame dall’autore, che con leggerezza e ironia non mancherà di regalarci spunti di riflessione, accendendo i riflettori sulle molte problematiche moderne ed in particolare sull’uso sfrenato della tecnologia.

Come gli altri anni, continua il sodalizio Nicolosi/Combriccola, squadra che vince non si cambia. Sul palco ci saranno Maurizio Allegrini, Barbara Salvetti, Stefano Cesaretti, Mauro Ridolfi, Barbara Ricci, Serena Celli, Marco Nicolosi, Matteo Rugani, Andrea Fratello, per la regia di Marco Nicolosi.

Il prossimo appuntamento della rassegna è in programma per domenica 16 febbraio, sempre alle 16,30. In scena la genuina comicità della Compagnia del Centro con il nuovo lavoro, Su e giù per le scale di Giampiero Della Nina.

Il biglietto d’ingresso costa 8 euro (speciale per tesserati Fita, mediante esibizione di tessera in corso di validità, 5 euro) ed è possibile sottoscrivere l’abbonamento all’intera stagione (13 spettacoli) al costo di 70 euro.

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320.6320032 o alla casella di posta elettronica fitalucca@gmail.com.

Tutti i programmi delle rassegne teatrali organizzate dalla Fita Lucca sono consultabili sul sito www.fita-lucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.