Quantcast

Cittadella dello sport intitolata a Michele Fanini, centrodestra dice sì

I consiglieri comunali: "Disponibili a sostenere l'iter in tal senso, anche se non sarà facile"

Sì all’intitolazione della Cittadella dello sport di Capannori a Michele Fanini. A dirlo rispondendo alla richiesta fatta dal team sono Matteo Petrini di Fratelli d’Italia, Salvadore Bartolomei di Lega per Salvini Premier e Matteo Scannerini di Forza Italia.

“La famiglia Fanini – spiegano – ha fatto e continuerà a fare la storia del ciclismo nazionale ed internazionale. Ai Fanini dobbiamo tanto. Le corse, le vittorie, l impegno a favore dello sport pulito, della vita, della famiglia e a favore dei giovani. Bene ha fatto chi, ha voluto rimarcarlo in questi giorni, chiedendo che anche la figura di Michele Fanini fosse degnamente ricordata. Anche noi siamo d’accordo, anche se non sarà così semplice farlo subito”.

“C’è infatti una legge, quella del 23 giugno del 1927, che testualmente dice ‘nessun monumento, lapide o altro ricordo permanente può essere dedicato in luogo pubblico o aperto al pubblico, a persone che non siano decedute da almeno dieci anni’. Strada in salita – commentano – ma non impossibile visto che dentro lo stesso articolo al comma 6, si dice ‘che sono consentite deroghe in casi eccezionali’ da parte del Ministero dell’interno”.

“Noi – aggiungono i consiglieri di centrodestra – ci dichiariamo già da subito favorevoli e disponibili ad interprandere un percorso che renda indelebile il ricordo di Michele Fanini comunque già da subito, valutando positivamente la possibilità di dedicargli e appena possibile intitolargli la nuova pista pensata per il ciclismo all’interno del polo sportivo. Per questo, chiederemo contestualmente all’amministrazione comunale di attivarsi con il Ministero al fine di ottenere la deroga indispensabile. Dopo di che, riteniamo giusto che la pista di ciclismo possa essere a lui intitolata”.

“Il nostro sostegno e il nostro appoggio non mancherà – affermano -. Domani però è il 12 febbraio. È il giorno dell’ anniversario della morte di Federico Pisani. A tal proposito annunciamo di aver appena protocollato una richiesta per poter discutere nel consiglio comunale di domani l’intitolazione a Federico del “vecchio stadio” di Capannori che diventerà il nuovo polo sportivo. Stadio dove Federico è calcisticamente nato, dove ha vissuto, dove è cresciuto prima di spiccare il volo. Uno stadio che da 23 anni aspetta di avere il suo nome”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.