Caruso (Lega): “Bene l’ok alla mozione per far conoscere agli studenti come funziona il Comune”

Il consigliere però critica la maggioranza per aver bocciato la proposta di cittadinanza onoraria all'Arma dei carabinieri

Il consigliere comunale della Lega di Capannori Domenico Caruso esprime soddisfazione per l’approvazione all’unanimità di una mozione congiunta finalizzata a contribuire alla conoscenza da parte degli studenti delle scuole di Capannori di quei principi che disciplinano il funzionamento del Comune ovvero l’istituzione più vicina ai cittadini.

“Ho accolto di buon grado – esordisce Caruso -, l’invito rivolto dai colleghi di maggioranza di discutere preventivamente in commissione scuola i contenuti della mozione da me presentata con l’obiettivo di divulgare i principi costituzionali che riguardano l’istituzione comunale”.

“In tal modo – va avanti – ho potuto apprezzare ancora una volta l’intelligenza di tutti i colleghi di commissione e dell’assessore Cecchetti i quali hanno formulato osservazioni, proposte e anche obiezioni alla mia mozione come era giusto che fosse poiché è già operativo il “Patto per la scuola” messo a punto dall’amministrazione”.

“Esprimo un particolare plauso – prosegue Caruso -, al presidente della commissione scuola Laura Lionetti per le notevolissime capacità di mediazione dimostrate nel conciliare sensibilità opposte e contrastanti. L’ordine del giorno da lei formulato e approvato dal consiglio – dice – è la perfetta sintesi delle proposte emerse nella discussione in commissione a dimostrazione che con l’uso del buon senso è possibile superare le naturali contrapposizioni tra maggioranza e opposizione in funzione del conseguimento dell’interesse generale”.

“Diceva Hegel che nelle relazioni umane le controversie non nascono dalla contrapposizione tra ragione e torto ma dalla contrapposizione tra una ragione e un torto e dalla contrapposizione tra una ragione e un’altra ragione sicchè è sempre necessario pervenire ad una giusta sintesi per dirimere le controversie – va avanti Caruso – . Ed è quanto è stato fatto nel caso di specie. Per altro verso non posso che esprimere rincrescimento per il rigetto della mozione per il conferimento della cittadinanza onoraria all’intera Arma dei Carabinieri e postuma al vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. Le motivazioni inconsistenti addotte dalla maggioranza dissimulano il forte pregiudizio ideologico che taluni esponenti della sinistra nutrono nei confronti degli appartenenti alle Forze dell’ordine ai quali rinnovo tutta la mia gratitudine. Purtroppo, non si è voluto comprendere appieno il valore simbolico della mia mozione”, conclude Caruso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.