Niente numero legale, salta il consiglio comunale

L'opposizione lascia l'aula, il sindaco: "Mi rammarico per quanto accaduto". L'opposizione: "Noi abbiamo aspettato 45 minuti"

Continua a crescere la tensione in consiglio comunale a Porcari tra maggioranza e opposizione. Lo si è visto anche nella seduta di oggi che aveva all’ordine del giorno pratiche di bilancio e che non si è potuta tenere per mancanza del numero legale. L’opposizione ad un certo punto ha deciso di lasciare l’aula, dopo aver atteso l’arrivo di un consigliere della maggioranza in ritardo.

Il sindaco Leonardo Fornaciari stigmatizza l’episodio: “Mi rammarico di quanto accaduto poco fa nella seduta del Consiglio comunale convocata alle 15 – afferma -. Ahimè, un consigliere di maggioranza ha ritardato a causa di un imprevisto di lavoro e quindi come sola maggioranza non avremmo avuto il numero legale necessario per approvare l’ordine del giorno. Un voto, un consigliere in ritardo rispetto alla tabella di marcia. Perché poi il consigliere è arrivato, quando purtroppo la seduta aveva superato il tempo di attesa previsto dal regolamento. Il Consiglio comunale aveva iniziato i lavori ma poi il gruppo di minoranza ha deciso di abbandonare l’aula. A quel punto abbiamo atteso l’arrivo del consigliere di maggioranza in ritardo, ma da regolamento trascorsi 15 minuti dalla sospensione dei lavori il Consiglio non può più tenersi. Tutto rimandato a giovedì 27 febbraio alle 21″.

L’opposizione tuttavia corregge a stretto giro il primo cittadino: “Peccato che il sindaco ometta di dire che i consiglieri di maggioranza assenti (in una seduta importante come quella dell’approvazione del bilancio di previsione) erano 3 (e non 1) e che il consigliere di cui parla è arrivato un’ora e 15 minuti dopo l’orario di convocazione del consiglio e che il gruppo di opposizione ha diligentemente atteso quindi 45 minuti invano sulla porta del comune in attesa di poter ripartire con i lavori del consiglio comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.