Pedagogia globale, tre appuntamenti con il nuovo ciclo a Capannori

Dallo sport alle emozioni, incontri con gli esperti

Prosegue la rassegna Pedagogia Globale dedicata al tema Nuove consapevolezze promossa dal Comune in collaborazione con l’associazione Paideia. Tre gli appuntamenti in programma per il nuovo ciclo.

Il primo si terrà martedì (3 marzo) alle 18 ad Artè dove è in programma il convegno Sport come strumento di rinascita – Sport come strumento di crescita con la partecipazione di Farnaz Farahi, pedagogista che interverrà sul tema Uno sguardo pedagogico sullo sport nell’infanzia e nell’adolescenza- Luci ed ombre, Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, Alessandro Pardocchi, mental counselor sportivo che tratterà il tema Sport e benessere nella relazione d’aiuto e Marzia Lucherini, life coach nutrizionista, naturopata, che interverrà sull’argomento Il corpo campo da gioco delle emozioni. Ospite d’eccezione dell’iniziativa sarà Ciccio Graziani Campione del mondo, Mondiali di Calcio 1982, opinionista. A condurre l’iniziativa sarà Barbara Scarpettini, giornalista, autrice del libro ‘Il traguardo nel cuore’.

La manifestazione proseguirà mercoledì (25 marzo) alle 20,30 nella sala del consiglio comunale con la conferenza Cambiare la scuola si può con Daniele Novara Fondatore e direttore del Cpp (centro psico pedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti) ideatore del metodo maieutico nell’apprendimento e nella relazione d’aiuto e autore di numerose pubblicazioni. Infine martedì (7 aprile) alle 17 ad Artè si terrà la conferenza Da una scuola escludente a una scuola inclusiva, anzi, meglio, esclusiva con Francesco Tonucci ricercatore associato dell’istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr e responsabile del progetto internazionale ‘La città delle bambine e dei bambini’.

Ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.