Quantcast

Capannori, Consiglio comunale rinviato. Plauso della maggioranza

I capigruppo: "Servono sacrifici da parte di tutti"

Plauso della maggioranza di Capannori per la decisione di rinviare il Consiglio comunale originariamente previsto per domani (11 marzo). A dirlo sono i capigruppo Marco Bachi, Guido Angelini, Claudia Berti, Gaetano Ceccarelli, Pio Lencioni e Silvana Pisani.

“Bene ha fatto la presidente Biagini d’intesa col sindaco Menesini, a rinviare il Consiglio comunale già convocato per domani (11 marzo) alle 18,00 poiché ormai siamo in stato di emergenza e l’obiettivo primario è ora quello di tutelare la salute pubblica, garantendo a tutti le necessarie cure come indicato da uno dei principi cardine del servizio sanitario nazionale, al quale va il nostro plauso e la nostra riconoscenza per quanto sta prodigandosi in questo difficile momento” si legge in una nota firmata dai capigruppo della maggioranza.

“Un grazie particolare dunque agli operatori della sanità tutti, dai medici, agli infermieri, agli operatori socio-sanitari, ai tecnici che stanno facendo l’impossibile con spirito di sacrificio ed elevata professionalità per arginare l’infezione – prosegue la nota -. Pertanto anche le istituzioni locali sono chiamate a dare l’esempio, applicando puntualmente e prudenzialmente le disposizioni emanate dal Governo con la sospensione ed il rinvio di tutte le attività anche dei propri Organi di governo, ad eccezione ovviamente di quelle urgenti ed indifferibili e/o legate al contenimento del virus”.

“L’obiettivo categorico da conseguire, senza tentennamenti di sorta – proseguono i rappresentanti della maggioranza – è quello di rallentare la diffusione dell’infezione pur con gli inevitabili sacrifici da parte di tutti, proprio per garantire adeguate cure sanitarie a tutti coloro che ne hanno e ne avranno bisogno, poi penseremo a rilanciare e sostenere in modo consistente tutte le attività produttive e commerciali pesantemente colpite dalle restrizioni in vigore. Lo faremo sicuramente anche come amministrazione comunale, nei limiti delle nostre possibilità. Insieme vinceremo la battaglia, ne siamo certi”.

“Infine – conclude la nota – rinnoviamo l’invito al sindaco, ad informare periodicamente la conferenza dei capigruppo quale organismo rappresentativo dell’intero Consiglio comunale, in merito alla situazione dell’infezione nell’area della Piana, come già avvenuto proficuamente ieri dietro nostra richiesta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.