Altopascio: il sindaco conferma il ricevimento ma al telefono

Si comincia domani (13 marzo), poi l'appuntamento sarà il giovedì

Ricevimenti telefonici, e non di persona, con il sindaco, ai tempi del coronavirus. Per garantire il rispetto delle restrizioni agli spostamenti varate dal governo e per contenere l’epidemia di coronavirus in Italia, il sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio, ha deciso di trasformare gli appuntamenti del giovedì da ricevimenti di persona a incontri telefonici.

Il giovedì, quindi, resterà il giorno dedicato ai ricevimenti, solo che si svolgeranno per telefono. Eccezionalmente per questa settimana, i ricevimenti telefonici si terranno domani (13 marzo) dalle 10 alle 12m30.

“Non lasciare indietro nessuno – commenta il sindaco D’Ambrosio – È questo il nostro obiettivo: per garantire la nostra vicinanza ai cittadini e per continuare a tenere attivi i ricevimenti, abbiamo deciso di istituire un numero di telefono dedicato, a cui risponderò direttamente io tutti i giovedì, almeno fino al 3 aprile. Resta ovviamente attivo e sempre disponibile anche il mio numero personale, che in molti hanno: le persone possono chiamarmi sempre, ma ho preferito attivare un numero apposito per gli appuntamenti del giovedì così da lasciare quel canale di comunicazione il più libero possibile. Si comincia domani, anche se è venerdì: in questo modo non lasciamo scoperta questa settimana e permettiamo comunque ai cittadini di risolvere alcune questioni o comunque di presentare al sindaco eventuali problemi, necessità o proposte. Si tratta di una misura ovviamente temporanea, in attesa di ritrovarci di persona, come piace a me”.

Come funziona

Il giovedì, a partire dalle 8.30, i cittadini possono telefonare a questo numero: 339.3042139. Risponderà il sindaco e si potrà iniziare l’appuntamento telefonico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.