Buoni scuola per l’infanzia, a Capannori bando fino al 30 aprile

Il Comune predisporrà la graduatoria dei soggetti che hanno presentato domanda in ordine di valore economico della dichiarazione Isee

Le famiglie con bambini dai 3 ai 6 anni che frequentano le scuole dell’infanzia paritarie private convenzionate con il Comune di Capannori nell’anno scolastico in corso possono beneficiare dei ‘Buoni scuola‘ finanziati dalla Regione Toscana.

I ‘buoni’ saranno assegnati ai nuclei familiari del territorio con determinati requisiti, attraverso il Comune, che ha emesso un apposito avviso pubblico che è stato prorogato fino al prossimo 30 aprile.

I voucher possono coprire una parte o la totalità della retta di frequenza per le scuole d’infanzia paritarie a gestione privata convenzionate con il Comune. Non sono soggette a rimborso le spese di iscrizione e di refezione scolastica.

I beneficiari dei contributi devono risiedere in Toscana, avere iscritto i figli ad una scuola dell’infanzia paritaria privata situata nel comune di Capannori per l’anno scolastico 2019-2020 e avere un Isee 2019 o 2020 in corso di validità non superiore a 30 mila euro.

Il Comune predisporrà la graduatoria dei soggetti che hanno presentato domanda per il contributo in ordine di valore economico della dichiarazione Isee, a partire dal valore più basso.

La domanda, debitamente compilata sull’apposito modulo allegato all’Avviso pubblico, dovrà pervenire entro e non oltre il 30 aprile e può essere inviata via e-mail all’indirizzo scuola@comune.capannori.lu.it e per posta certificata alla casella di Pec comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it.

La modulistica per richiedere i Buoni scuola è disponibile, insieme all’Avviso pubblico, sul sito del Comune www.comune.capannori.lu.it nella sezione Utilizza i servizi- scuola e educazione-diritto allo studio.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare all Ufficio politiche educative e giovanili, tel. 0583.428431-45.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.