La farmacia comunale di Altopascio dona mascherine al territorio

Sono circa mille i dispositivi di sicurezza a disposizione

Nella catena di solidarietà che vede protagonista Altopascio, tra volontari, associazioni, privati cittadini e aziende che hanno deciso di fare la propria parte in favore di chi ha più bisogno, un ruolo di primo piano lo occupa anche la Farmacia comunale, guidata dal presidente Roberto Marchetti. La Farmacia, infatti, con sede sulla via Romana 21, ha voluto partecipare alla raccolta delle mascherine da distribuire alla popolazione.

Così 500 sono state donate al Comune di Altopascio, che le sommerà alle altre messe a disposizione dalla Peuterey, già in consegna ai cittadini, casa per casa. Altre 100, inoltre, sono state donate ai volontari della Misericordia, che svolge quotidianamente numerosi servizi di sostegno alla popolazione, a partire dalle persone più fragili, e 50 sono andate ai volontari del gruppo Fratres Altopascio.

Nella gara di solidarietà, inoltre, si inserisce anche la Podistica altopascese Tau, capitanata da Nilo Franceschini: l’associazione sportiva, punto di riferimento per il territorio, ha infatti acquistato a prezzo di costo 250 mascherine, donate poi alla Misericordia.

La Farmacia comunale ha complessivamente messo a disposizione della collettività circa 1000 dispositivi di sicurezza; altri sono regolarmente acquistabili in negozio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.