Virus, Caruso (Lega) al Pd: “Proposti aiuti per famiglie, voi avete fatto ben poco”

Caruso: "L’amministrazione si è affidata esclusivamente alla generosità dei cittadini"

Il consigliere comunale della Lega di Capannori, Domenico Caruso accoglie l’invito rivolto dai consiglieri del Pd per i quali l’opposizione dovrebbe essere più collaborativa “rifuggendo da proposte improvvisate volte solo ad avere un po’ di visibilità”.

“Mi spiace contraddire i colleghi del Pd – esordisce Caruso – ma il gruppo Lega ha già presentato proposte costruttive con una mozione nella quale sono state individuate non solo le misure da adottare tempestivamente per aiutare famiglie e imprese (la riduzione delle aliquote Imu e dell’addizionale comunale Irpef, la rinuncia all’incasso del suolo pubblico, dell’imposta sulla pubblicità e della tariffa sui rifiuti) ma sono stati indicati anche gli strumenti per farvi fronte ovvero le misure previste dal D.L. n. 18/2020 come l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione e dei proventi delle concessioni edilizie, le risorse derivanti dalla sospensione del pagamento delle quote capitale dei mutui concessi da Cassa depositi e Prestiti oltre al taglio delle spese improduttive di cui abbiamo contezza che permetterebbero di reperire ulteriori spazi finanziari  utili per fronteggiare la crisi economica provocata dall’epidemia”.

“Finora – afferma Caruso – l’amministrazione comunale ha fatto ben poco di sua iniziativa essendosi affidata esclusivamente alla generosità dei cittadini come nel caso dei computer donati agli studenti e della raccolta fondi per sostenere l’ospedale e per i generi alimentari circostanze che denotano il fallimento della propria mission istituzionale essendo evidente l’incapacità di adottare provvedimenti originali con risorse proprie”.

“Contrariamente a quanto è stato affermato sulla stampa – conclude Caruso – non è affatto vero che i buoni spesa siano stati istituiti dal Comune poiché gli uffici comunali si limitano soltanto a distribuirli nei limiti della disponibilità dei circa 250mila euro messi a disposizione della Protezione civile che sarebbe opportuno implementare dal momento che l’amministrazione comunale ha sempre sostenuto che le finanze comunali sono sane. E’ giunto il momento di dimostrarlo”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.