Quantcast

Academy Porcari raccoglie fondi per comprare materiale scolastico

All'appello ha risposto il mondo dello sport locale e non solo

Anche il mondo dello sport si mobilita per l’emergenza coronavirus e le sue conseguenze economiche.

In prima fila nell’aiuto per i più svantaggiati c’è l’Academy Porcari del presidente Stefano Silla, che ha chiamato a raccolta la sua community fatta di genitori, staff e atleti per raccogliere risorse dirette alle fasce più deboli della popolazione del territorio. La somma servirà a distribuire alle famiglie dei voucher utili per l’acquisto anche di materiale scolastico. Un aiuto ulteriore rispetto alle iniziative già messe in campo dall’amministrazione comunale.

La raccolta fondi dell’Academy Porcari è stata realizzata in collaborazione con i commercianti di Porcari Attiva guidati da Michele Adorni.

“Ringrazio – ha detto Silla – tutti i componenti dell’Academy Porcari e di Porcari Attiva per la passione che hanno messo in questa raccolta. Mi auguro che questa iniziativa abbia un seguito per dare, specialmente ai giovani della nostra comunità, sempre più pari opportunità”. “Torneremo più forti di prima – è il commento del presidente – Sento che presto ci sarà un ritorno alla normalità e sono sicuro che tutto quanto è successo ci avrà migliorato e saremo molto più uniti”.

Soddisfazione anche da Alessio Gigli, consigliere comunale di Porcari con delega allo sport: “Ringrazio l’Academy Porcari, il presidente Stefano Silla, il suo staff e i genitori, per questa iniziativa rivolta ai più giovani. In un periodo complicato, difficile per tanti aspetti, quello che non è mancato nel nostro territorio è il senso della comunità. Tante associazioni si sono date da fare e hanno creato sinergie e collaborazioni, come avvenuto tra Academy Porcari e Porcari Attiva, per cercare di non lasciare indietro nessuno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.