Società agricola dona fiori ai cimiteri di Altopascio foto

Un gesto di solidarietà e di condivisione per i defunti e per i loro cari in questo momento di emergenza

Un gesto di solidarietà e di condivisione per i defunti di Altopascio e per i loro cari. È una piccola bella storia che arriva da Altopascio, dove gli amministratori comunali e il gruppo di minoranza della Lega hanno collaborato insieme per far arrivare nei quattro cimiteri comunali (Altopascio, Marginone, Spianate e Badia Pozzeveri) i fiori donati dalla società agricola cooperativa Flora Toscana di Pescia.

Da una parte infatti è arrivata al Comune, grazie all’interessamento del consigliere comunale della Lega Simone Marconi e del coordinatore giovanile Alessio Rosania, la possibilità di ricevere gratuitamente i fiori dall’azienda pesciatina; dall’altra l’amministrazione comunale si è subito mossa per ricevere la donazione e sistemare i fiori, tramite la cooperativa Samarcanda che ha in gestione i cimiteri della cittadina del Tau, su tutte le tombe dei defunti altopascesi, come segno di cura e affetto anche per i familiari, impossibilitati da settimane ad andare a trovare i propri cari.

I cimiteri, infatti, sono chiusi e lo resteranno fino al prossimo 3 maggio: una decisione presa da tutti i sindaci della Piana di Lucca e non solo per evitare assembramenti e spostamenti continui da parte dei cittadini. Il sindaco, Sara D’Ambrosio, e l’amministrazione ringraziano pubblicamente il gruppo consiliare e i militanti della Lega.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.