Un fiore per ogni tomba: il grande gesto di Happy Porcari foto

Grazie all'associazione sono state omaggiati i 6mila deceduti nei due cimiteri del paese

Anche l’associazione Happy Porcari, conosciuta come organizzatrice del Carnovale Porcarese, ha voluto fare un piccolo gesto per manifestare la propria vicinanza alla comunità porcarese, in questo periodo di quarantena imposta dalle restrizioni del Covid 19.

Oggi (19 aprile) infatti i volontari di Happy Porcari hanno deposto un fiore, su ciascuna delle circa 6mila tombe dei due cimiteri porcaresi. L’idea è scaturita spontaneamente all’interno dell’associazione ed ha subito raccolto l’approvazione di tutti i volontari che hanno dato la propria disponibilità per la distribuzione e così la macchina organizzativa si è subito messa in moto.

L’amministrazione comunale, informata dell’idea di Happy Porcari, ha rilasciato un’apposita autorizzazione ai volontari, affinchè potessero operare all’interno dei due cimiteri, attualmente chiusi per evitare assembramenti di persone. 28 volontari, muniti di mascherina, guanti e pettorina associativa, si sono suddivisi in due gruppi di 14 persone e ciascun gruppo si è occupato della distribuzione in un cimitero.

All’interno di ciascun gruppo sono state formate 7 coppie che hanno deposto i fiori sulle tombe, in modo da poter operare in estrema sicurezza. Nei giorni precedenti, i fiori erano stati recuperati da alcune aziende florovivaistiche, che gentilmente hanno donato i fiori ad Happy Porcari e poi, nella giornata di sabato, i volontari hanno provveduto alla preparazione ed alla pulizia dei fiori all’azienda agricola Giampiero Marcucci di Porcari, che ha messo a disposizione celle frigo ed attrezzature per la preparazione e la cernita dei fiori. Prima della deposizione, tutti i fiori sono stati benedetti dal parroco Don Americo Marsili.

“Siamo consapevoli che si tratti di un gesto simbolico, poiché questi fiori tra qualche giorno appassiranno – commentano da Happy Porcari – ma abbiamo fortemente voluto farlo, poiché ci sembrava un bel modo per far sentire ai nostri cari estinti, la vicinanza di un paese intero. Vogliamo ringraziare infinitamente le ditte Paolo Balanesi (Marlia), Andrea Pinochi (Pescia), Davide Di Vita (Pescia), Roberto e Stefania Citti (Chiesina Uzzanese) e Franco Ercolini (Pescia) che ci hanno donato i fiori, poiché senza il loro prezioso contributo, tutto questo non sarebbe stato possibile.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.