Fagni e Marconi (Lega): “Ad Altopascio nessuna traccia del bilancio”

Il consigliere comunale di opposizione: "Cittadini, commercianti e imprenditori hanno bisogno di risposte concrete”

“Ormai è passato anche aprile e del bilancio del 2020 ancora non c’è traccia”. Francesco Fagni e Simone Marconi, consiglieri della Lega di Altopascio, stigmatizzano la situazione.

“In un periodo in cui sarebbe opportuno parlare di bilancio consuntivo 2019 – dicono – ad Altopascio la maggioranza ancora non riesce a predisporre il bilancio di previsione per il 2020. È un atto fondamentale per la programmazione in condizioni ordinarie figuriamoci quest’anno con la condizione straordinaria che stiamo attraversando. Cittadini, commercianti e imprenditori hanno bisogno di risposte concrete, nero su bianco, con numeri reali per capire finalmente se possono contare sul nostro comune”.

”Il nostro tessuto economico infatti è in grosse difficoltà – proseguono – e le famiglie stanno soffrendo a causa del fatto che molti lavoratori sono in cassa integrazione, tra l’altro ad oggi, senza riscuotere. Proclami se ne leggono tutti i giorni sulla stampa ma dei provvedimenti nessuna traccia. Tra l’altro questa maggioranza ha deciso di sospendere la democrazia visto che nell’anno 2020 non è stato convocato nessun consiglio comunale. Tutti i Comuni riuniscono il Consiglio (in questo momento in videoconferenza) per varare misure a sostegno dell’economia, tranne il nostro”.

“Noi fin dall’inizio di questa pandemia – concludonoi –  abbiamo scelto la strada della collaborazione, anche se più volte non accettata e la convocazione del consiglio comunale ci permetterebbe di fare le nostre proposte come democrazia imporrebbe. Per Altopascio e per gli altopascesi tutto ciò è ingiusto e intollerabile. Bisogna fare, e fare in fretta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.