Masini: “Lammari, niente cura del territorio e la gente fa da sola”

La denuncia del coordinatore comunale di Forza Italia

Ripulisce da solo il fossato adiacente alla sua abitazione. Un bel gesto in emergenza coronavirus che viene raccontato da Anthony Masini, coordinatore comunale di Forza Italia a Capannori che invia anche la foto del sacco di rifiuti lasciato davanti alla sede di Ascit.

“Questo sacco è stato riempito da uno dei nostri bravi cittadini che, di sua iniziativa, ha ripulito la fossa adiacente casa sua, rimasta incolte in questo periodo”, spiega.

“A Lammari, così come nel resto del comune, la cura del territorio ha subito, uno stop – sostiene -. Adesso è però il momento di riprendere la manutenzione, onde evitare che la campagna vada in malora. In questo caso è stato un nostro cittadino a supplire i compiti del pubblico, rimuovendo anche residui di siringhe che rendono l’episodio ancora più gravoso. Ma non deve essere così. Serve più impegno dalla giunta in questo genere di ambiti. Qualcosa è già ripartito ma bisogna accelerare i tempi. L’erba cresce anche lontano dalla campagna elettorale e la manutenzione ordinaria non contrasta con le normative di restrizione legate al covid-19”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.