Quantcast

Antonio Sconosciuto è il nuovo direttore della Capannori Servizi

La nuova sfida è ampliare le attività per anziani, fasce deboli della popolazione e non autosufficienti

Entrerà in servizio lunedì (18 maggio) il nuovo direttore generale della Capannori Servizi, Antonio Sconosciuto, che vanta un’importante esperienza nella programmazione, gestione di progetti e coordinamento nella Società della salute, negli uffici di Piano e nella gestione di immobili, oltre che nella programmazione e nello sviluppo di servizi di realtà socio sanitarie.

“Dopo la fase di riorganizzazione funzionale della Capannori Servizi, che ha concentrato la sua attività attorno alla residenza sanitaria assistita Casa Gori di Marlia, l’obiettivo dell’amministrazione comunale è ora quello di potenziare i servizi della Casa della salute e di Casa Gori come punto di riferimento della Piana per i servizi socio sanitari territoriali – spiega l’assessore alle partecipate del Comune, Ilaria Carmassi -. Di qui la scelta di un profilo con competenze sia gestionali, che, soprattutto, di profonda conoscenza delle reti istituzionali e associative. Dopo il consolidamento della Rsa e del centro diurno, la presa in carico dell’Ospedale di Comunità, la progettazione di moduli specifici sulle demenze senili, la nuova sfida della Capannori servizi è adesso l’ampliamento dei servizi in questo settore a favore di anziani, fasce deboli della popolazione, non autosufficienza, in integrazione con i servizi sociali del Comune”.

“Una sfida che cade in un momento particolare – afferma il presidente della Capannori Servizi, Pierangelo Paoli -. In questi mesi sono stati adottati protocolli molto rigidi sull’accesso e sui controlli, che hanno consentito di gestire questa delicata fase dell’emergenza sanitaria. Misure di sicurezza e protezione che saranno necessarie anche nei prossimi mesi, quando sarà possibile riaprire alle visite dei parenti, la residenza sanitaria assistita e ripartirà l’attività del centro diurno, in base alle disposizioni nazionali. Stessa cosa anche per la riapertura al pubblico della piscina comunale, che è l’altra struttura gestita dalla Capannori Servizi, e per la quale è in corso un programma importante di investimenti da parte dell’amministrazione comunale per potenziarne l’attività, con progetti di potenziamento dei servizi, in particolare per le persone con disabilità e per un sempre costante miglioramento di un servizio sportivo molto apprezzato dalla comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.