Quantcast

Capannori, al via la consegna ‘porta a porta’ delle borracce agli studenti

Saranno distribuite agli 872 alunni delle classi prime di elementari e medie

Sono 872 gli studenti che riceveranno le borracce in acciaio inox. A partire da domani (19 maggio) queste arriveranno direttamente a casa degli alunni delle classi prime elementari e medie del territorio. A consegnarle sarà il centro operativo comunale di protezione civile. L’iniziativa, realizzata con il sostegno di Ascit, rientra nel percorso di riduzione dell’utilizzo della plastica e di promozione dell’acqua pubblica portato avanti dall’amministrazione di Capannori nell’ambito dei Rifiuti zero.

“Avevamo promesso di regalare queste borracce alle bambine e ai bambini e alle ragazze e ai ragazzi che frequentano il primo anno delle scuole primarie e secondarie di primo grado al rientro dalle vacanze di Pasqua – commenta l’assessore alle politiche educative, Francesco Cecchetti -. La fase 1 dell’emergenza sanitaria e la sospensione dell’attività didattica hanno comprensibilmente fatto slittare i tempi. Adesso siamo pronti a rispettare quell’impegno, consapevoli dell’importanza di rendere protagoniste le nuove generazioni di un’azione di promozione di buone pratiche ambientali. Per continuare a costruire una società migliore e un futuro più sostenibile è quanto mai importante ripensare i gesti quotidiani. Auspico quindi che gli studenti utilizzino ogni giorno la borraccia e che a settembre, quando riprenderanno le lezioni in aula, non mancherà mai nel loro zaino. Ringrazio vivamente il centro operativo comunale di protezione civile che distribuirà ‘porta a porta’ le borracce, proseguendo così il forte impegno per la comunità”.

No alla plastica e ai rifiuti, sì all’acqua buona e pubblica – aggiunge l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro -. È questo il messaggio che con queste borracce vogliamo trasmettere agli studenti delle nostre scuole. L’emergenza Coronavirus ci ha fatto ancor più riflettere sull’importanza di compiere scelte per la sostenibilità ambientale. A Capannori abbiamo 14 fontane de ‘La via dell’acqua’ nelle zone collinari e tre fontanelle nelle zone pianeggianti dove è possibile prelevare gratuitamente acqua controllata e di qualità. Sono una validissima alternativa ecologica all’acqua venduta nelle bottiglie di plastica usa e getta. Le borracce che distribuiremo da domani rafforzano quindi le azioni della strategia Rifiuti Zero che vedono Capannori protagonista da anni. Sono belle, pratiche e resistenti, quindi sono sicuro che gli studenti se le porteranno sempre con sé. Ringrazio Ascit che ha dato un contributo a questa iniziativa”.

Le borracce sono realizzate in acciaio inox 18/10, che è il tipo migliore e più resistente di acciaio inossidabile. Hanno una capacità di mezzo litro, sono Bpa free e possono essere utilizzate sia per l’acqua sia per bevande calde. Riportano la scritta “Acqua di Capannori, sorgente La via dell’acqua”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.