Porcari, 2 giugno con un pensiero ai medici in prima linea per l’emergenza coronavirus

Cerimonia ristretta per la Festa della Repubblica anche nel Comune della Piana

Anche Porcari questa mattina (2 giugno) ha festeggiato il 74esimo anniversario della Repubblica Italiana alla presenza del sindaco Leonardo Fornaciari, del presidente del consiglio comunale Francesca De Toffol e delle consigliere di opposizione Barbara Pisani e Chiara Favilla, oltre che di una ristretta rappresentanza istituzionale.

“In un anno difficile – dice il sindaco Fornaciari – vogliamo festeggiare la nostra Repubblica e io credo profondamente che la giornata di oggi vada dedicata a chi, onorando il primo articolo costituzionale, ha messo il suo Lavoro a tutela di tutti noi facendo una barriera che ci ha protetti e difesi. Medici, infermieri, operatori sanitari, volontari e tutti coloro che con il loro impegno hanno combattuto la battaglia contro il coronavirus. Alcuni di loro, purtroppo, hanno pagato il prezzo più alto proprio come i soldati che cadono in battaglia per difendere la propria Patria. Un pensiero particolare a tutti coloro che anche in questo momento continuano senza sosta il loro prezioso lavoro. È anche per loro e grazie al loro impegno che oggi possiamo ancora affermare con orgoglio Viva la Repubblica! Viva L’Italia!”.

“Il 2 giugno – commenta De Toffol – deve rappresentare la data della ripartenza, l’inizio di questa nuova fase in cui le istituzioni, ad ogni livello, devono fare la loro parte guidando questa risalita a fianco dei cittadini tenendo bene a mente quelli che sono i valori fondanti della nostra nazione: libertà, legalità, uguaglianza e solidarietà. Voglio rivolgere un personale ringraziamento a tutto il personale medico, socio sanitario, impegnato in questi mesi nella lotta al coronavirus, alle associazioni territoriali per il costante e proficuo impegno nel sostegno ai piú bisognosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.