Capannori, modulo on line per chiedere l’annullamento dei costi fissi della Tari

Il Comune si sobbarca i costi per le realtà rimaste chiuse durante il lockdown. Domande entro il 25 giugno

Capannori, è online il modulo per la richiesta di annullamento dei costi fissi della bolletta dei rifiuti per le attività che sono state chiuse a causa del coronavirus.

I costi relativi saranno sostenuti dal Comune. La richiesta possono farla tutte le piccole e medie imprese, i negozi e gli enti non commerciali (ad esempio le società sportive) di Capannori con ricavi non superiori a 2 milioni e il cui codice Ateco era stato chiuso. La richiesta va presentata entro il 25 giugno prossimo.

“Andate sul sito – commenta il sindaco Menesini – riempite la modulistica allegata e speditela per email a contributo.tari@ascit.it. Se avete bisogno di una mano nella compilazione, chiamate l’ecosportello Ascit al numero: 800.146219. Lo abbiamo sempre detto: ne usciremo insieme. E lo stiamo facendo. Passo dopo passo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.