L’ultimo giorno di scuola? A Capannori si festeggia a settembre

Festa nei giardini delle scuole all'apertura del nuovo anno scolastico

L’ultimo giorno di scuola? All’inizio del prossimo anno. È quando farà Capannori, con l’accordo fra Comune e dirigenti scolastici.

“Si parla molto – dice il sindaco Luca Menesini –  in questo periodo dell’ultimo giorno di scuola per i bimbi e le bimbe delle classi quinte delle primarie e le classi terze delle medie, perché possano salutare insegnanti e compagni vedendosi fisicamente.  Per i bimbi e le bimbe delle scuole dell’infanzia ci stiamo lavorando e vi diremo nei prossimi giorni.  Siamo d’accordo sul fatto che il saluto a scuola è un passaggio importante, e pensiamo che il saluto debba avvenire con la partecipazione degli alunni e anche di tutto il corpo insegnanti, dei dirigenti scolastici e di tutto il personale scolastico, e debba essere fatto nelle scuole”.

“Per questo – dice ancora il sindaco – ringrazio i dirigenti scolastici del territorio capannorese (Tina Centoni, Nicola Preziuso e Gioia Giuliani) per aver aderito all’idea di “spostare” l’ultimo giorno ai primi giorni di settembre, prima del nuovo inizio. Dal 15 giugno partono subito i campi estivi, non serve correre adesso per i saluti, mettendo in difficoltà le scuole. Abbiamo superato uniti le difficoltà nell’emergenza e continueremo a essere uniti”.

“Quindi – spiega – abbiamo deciso di fare un evento – l’ultimo giorno di scuola, appunto – a settembre, nei giardini delle scuole. Oltre ai saluti fra compagni e insegnanti, sarà l’occasione in cui come amministrazione comunale riconosceremo con degli attestati ad hoc il gran lavoro fatto dai nostri figli e da tutto il personale scolastico nell’anno scolastico 2019-2020”.

“Un anno eccezionale – conclude il sindaco – dove ci ha travolti l’emergenza coronavirus, ma che è stato affrontato nel migliore dei modi. Al mondo della scuola vogliamo quindi dire “grazie” e lo faremo a settembre con un bell’evento, per chiudere tutti insieme un anno diverso dal solito.  Essendo stato un anno diverso, lo finiamo in modo diverso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.