Sicurezza stradale, Zappia (Lega): “L’amministrazione non ascolta le nostre proposte”

Il consigliere di Capannori torna ad attaccare la maggioranza per la mancanza di dialogo

L’amministrazione comunale non ci ascolta“. E’ questa l’accusa lanciata dal consigliere della Lega Bruno Zappia. Al centro della critica dell’opposizione c’è la mancanza di attenzione da parte dell’amministrazione Menesini alle questioni riguardanti la sicurezza stradale segnalate più volte dalla minoranza.

“Più volte ho segnalato la situazione presentando interpellanze e mozioni sulla sicurezza stradale, ma non veniamo ascoltati. Questa amministrazione ha fallito su temi importanti, come la sicurezza stradale. Ci sono strade, da me più volte segnalate, arterie importanti per traffico come il viale Europa dove quando piove non si riesce a capire dov’è la strada, manca totalmente l’illuminazione e non ci sono marciapiedi – lamenta il consigliere della Lega -. La via Romana ristretta a causa della costruzione della pista ciclabile è pericolosissima e piena di buche. I cordoli sono orlati di piante che ogni mattina due addetti del comune devono andare a innaffiare, perché si sono dimenticati di fare l’impianto d’irrigazione. In questa via ci sono sistematicamente incidenti stradali. Un’altra trappola è la strada di Lammari dove stanno costruendo la pista ciclabile. Anche in questo caso c’è il restringimento della carreggiata. I cittadini mi chiamano per cercare di fermare questo scempio. Davanti alla caserma dei carabinieri c’è uno studio medico frequentato da tantissimi pazienti. È una via piena di case allineate alla strada e non ci sono marciapiedi. Anche senza la pista ciclabile e già pericolosa, figuriamoci adesso”.

Ho presentato una mozione sui semafori con il conto alla rovescia che va incontro ai pedoni, agli automobilisti, all’ambiente. Spero che il prossimo consiglio comunale si possa discutere. Si eviterebbero tanti incedenti e svariate multe ma verrà sicuramente bocciata come hanno fatto fino a ora, perché è presentata dall’opposizione – va avanti Zappia -. Un’altra strada da me segnalata parecchie volte è la via Pesciatina, anche questa strada senza illuminazione, senza marciapiede e con un livello di traffico altissimo. Si mettono dossi in via del Chiasso per far rallentare le macchine in strade poche trafficate e invece, dove devono essere messi non si mettono. Spero che questa amministrazione inizi a fare seriamente gli interessi di Capannori e inizi a tenere in considerazione le tante proposte e le tante iniziative che vengono dall’opposizione“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.