Polizia municipale di Capannori, arrivano 6 nuovi agenti

Organico potenziato da settembre per implementare controlli e garantire più sicurezza

A partire dal prossimo settembre sarà potenziato l’organico della polizia municipale di Capannori. In seguito al concorso realizzato dall’amministrazione comunale in fase di ultimazione entreranno infatti in servizio 6 nuovi agenti, mentre altri 2 nuovi agenti saranno in servizio a partire dal gennaio 2021. Ad anno nuovo il numero totale degli operatori di polizia locale in organico salirà così a 35 con un importante miglioramento del rapporto tra numero di agenti e popolazione residente.

Grazie a questi nuovi ingressi sarà incrementata la presenza della polizia municipale sul territorio con un potenziamento dei numerosi servizi svolti: dai controlli su strada, anche nelle ore notturne durante l’estate, alle verifiche ambientali per combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, fino all’attività di prevenzione dei reati, in particolare i furti nelle abitazioni, svolta in collaborazione con le forze dell’ordine. Sempre a partire da settembre saranno assunti a tempo determinato, tramite graduatoria per un periodo di 6 mesi, 4 agenti, grazie a un cofinanziamento della Regione Toscana. Saranno così costituite due squadre dedicate che garantiranno il servizio del Vigile di zona durante l’arco della giornata pattugliando i paesi sulla base di un calendario predefinito, per ascoltare i cittadini, fornire consigli alle fasce più deboli della popolazione e prevenire episodi di microcriminalità.

“La polizia locale sta assumendo un ruolo sempre più rilevante nel garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini – spiega l’assessore alla sicurezza urbana, Lucia Micheli -. Di qui la fondamentale importanza di potenziare l’organico del nostro corpo di polizia municipale. Un impegno che ci eravamo presi e che abbiamo rispettato. Con l’entrata in servizio di 8 nuovi operatori andremo a migliorare il rapporto tra agenti in servizio e popolazione residente e a garantire una maggiore presenza della polizia municipale sul territorio con la possibilità di avere più pattuglie in servizio contemporaneamente. Di conseguenza saranno potenziati i tanti servizi svolti dalla municipale sia per quanto riguarda i controlli su strada che le verifiche ambientali e, più in generale, l’attività per assicurare la sicurezza del territorio e dei cittadini. Da settembre inoltre – prosegue Micheli – sarà avviato l’importante progetto sperimentale del ‘vigile di zona’ con l’obiettivo di essere più vicini alla popolazione. Vogliamo infatti promuovere un contatto diretto tra il cittadino e la polizia municipale basato su una presenza diffusa nel territorio. Le due squadre svolgeranno una preziosissima funzione. Si pensi, ad esempio, ai consigli da dare agli anziani su come evitare le truffe domiciliari, alle segnalazioni da ricevere e all’incremento generale della sicurezza urbana”.

Sta dando intanto buoni risultati il servizio notturno della polizia municipale che ha preso il via lo scorso giugno e che si protrarrà fino alla fine di settembre, grazie al quale una pattuglia con tre agenti a bordo è in servizio dalle ore 19 alle ore 1 per tre sere alla settimana, prevalentemente nei giorni di giovedì, venerdì e sabato. I veicoli controllati sono stati complessivamente 400. Durante il rilievo di un incidente stradale è stata individuata una persona alla guida in stato di ebbrezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.