Quantcast

Un nuovo edificio per la scuola primaria Bertolucci – Del Fiorentino

Oltre 2,3 milioni di euro per la realizzazione del complesso su due piani: ospiterà in totale 10 classi

Importanti interventi in vista per la scuola primaria Amalia Bertolucci Del Fiorentino di Capannori. Un primo step di lavori, per un investimento complessivo di 2 milioni e 340 mila euro, di cui circa 600mila provenienti da fondi Miur e 180 mila euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, prevede l’ampliamento della scuola con la costruzione di un nuovo edificio sul lato est del complesso, ovvero sul lato di via dei Babbi.

La nuova ala sarà su due piani ed ospiterà in totale 10 classi, 5 al piano terra e 5 al primo piano. Sarà collegata alla parte più recente dell’attuale sede scolastica per consentire un utilizzo unitario e contemporaneo di tutti gli edifici da parte di studenti e docenti. Il progetto definitivo dell’opera è stato approvato dalla giunta nei giorni scorsi e i lavori inizieranno il prossimo gennaio. L’attività didattica per l’anno scolastico 2020-2021 si svolgerà nella sede attuale della scuola.

“Secondo attente verifiche tecniche i necessari lavori di miglioramento strutturale, energetico ed impiantistico del complesso scolastico, per cui abbiamo ottenuto i fondi Miur e il contributo della fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, avrebbero comportato rilevanti investimenti e notevoli tempi di esecuzione incompatibili con la prosecuzione dell’attività didattica – spiega l’assessore all’edilizia scolastica, Francesco Cecchetti – Abbiamo così deciso, investendo anche risorse proprie dell’ente, un diverso programma di interventi per giungere all’adeguamento della struttura scolastica che prevede, in un primo tempo, l’ampliamento della sede e, successivamente, interventi sulla parte più vecchia della scuola risalente anni anni Trenta denominata Casa del Fascio che affaccia su via Carlo Piaggia e sul corpo più recente realizzato negli anni Ottanta. Grazie a questi lavori la scuola primaria di Capannori avrà così una sede più funzionale, bella moderna”.

Al termine delle opere di ampliamento la parte più vecchia della scuola sarà ristrutturata e migliorata dal punto di vista energetico ed impiantistico e sarà sede di un centro civico integrato scuola-cultura. Il terzo step di lavori prevede la ristrutturazione del corpo più recente dell’attuale sede.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.