I cuochi del futuro, la prima tappa del corso è a palazzo Boccella di San Gennaro

Promosso dall'accademia Gualtiero Marcheschi, la quota di partecipazione è 3mila euro

Si svolgerà in Toscana, a palazzo Boccella di San Gennaro, dal 5 al 30 ottobre, la prima tappa del corso di formazione I cuochi del futuro, il percorso ideale dalla scuola al ristorante gastronomico nel solco di Gualtiero Marchesi. Alla fine delle quattro settimane di lezioni, i 15 studenti, provenienti dagli istituti alberghieri con votazione minima 80/100, trascorreranno sei mesi di stage in un ristorante selezionato dalla scuola.

Il corso progettato e promosso dall’accademia Gualtiero Marchesi, è tenuto da docenti altamente qualificati che hanno lavorato con il maestro e che ricoprono professioni di rilievo nei settori di competenza: Antonio Ghilardi, executive chef accademia Gualtiero Marchesi, Klaus Karsten Heidsiek, Marco Soldati e Fabio Zago, chef associati, Maurizio Santin, pasticcere associato, Giuseppe Vaccarini, sommelier, Enrico Dandolo, management e segretario generale fondazione Gualtiero Marchesi, Alberto Capatti, storico della gastronomia italiana e presidente della fondazione Gualtiero Marchesi, Gianni Manzo, professore di scienze naturali e Luigi Odello, professore di analisi sensoriale.

Le 176 ore di formazione saranno ripartite in lezioni pratiche su La grande cucina italiana: lezioni teoriche sulle tecniche di cucina italiana; la storia della cucina italiana, la coltivazione e allevamento in Italia, i prodotti italiani; ivini italiani e gli abbinamenti; l’analisi sensoriale e il management della ristorazione; alimentazione e nutrizione, sostenibilità; Haccp e sicurezza sul lavoro; comunicazione, relazione, flessibilità e gestione dello stress. In aggiunta saranno organizzate visite didattiche in Toscana. Otto ore sono riservate all’esame finale.

Gli studenti potranno anche soggiornare a palazzo Boccella che, accanto ad aule attrezzate e a una cucina professionale, dispone di camere e di tutti i servizi. La quota di partecipazione è di 3mila euro più iva. Gli studenti più meritevoli riceveranno una borsa di studio di pari importo. Domani (31 luglio) è l’ultimo giorno per ricevere lo sconto del 20 per cento sulla quota di partecipazione.

Per partecipare è necessario inviare il curriculum a segreteria@marchesi.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.