Piano strutturale intercomunale, via ai contributi dei cittadini foto

I residenti potranno inviare le loro proposte via web

Prosegue il percorso partecipativo Progettiamo la Piana per la redazione del nuovo piano strutturale intercomunale 4 Comuni per un territorio dei Comuni di Capannori, Altopascio, Porcari e Villa Basilica. Da lunedì (3 agosto) e fino al 15 ottobre i cittadini potranno inviare on line i loro contributi sul piano strutturale intercomunale sul sito  www.progettiamolapiana.it dove sarà attiva un’apposita sezione.

I contributi hanno il valore di arricchire il percorso partecipativo grazie alla conoscenza e alla competenza di chi abita sul territorio e saranno utilizzati dai professionisti dei quattro Comuni nelle fasi di redazione del Piano. Nelle ultime settimane sul territorio sono stati presenti postazioni mobili per ascoltare e raccogliere le idee degli abitanti sullo sviluppo urbanistico della Piana dei prossimi anni. Tanti infatti i cittadini che si sono recati ai Point lab realizzati con il supporto di Sociolab e che sono stati intervistati su quattro temi rilevanti: ambiente, infrastrutture, spazio pubblico e sviluppo economico.

“Questa fase di urbanistica partecipata è di fondamentale importanza per costruire insieme il territorio dei prossimi 20 anni – affermano l’assessore all’urbanistica del Comune di Capannori Giordano Del Chiaro, l’assessore all’urbanistica del Comune di Altopascio Daniel Toci, il sindaco di Porcari, Leonardo Fornaciari, l’assessore all’urbanistica  del Comune di Villa Basilica, Giordano Ballini – Le idee e le proposte dei cittadini che vivono sul territorio sono infatti preziose dar vita ad un piano strutturale che tenga conto delle necessità e delle aspirazioni della comunità”.

All’indirizzo web progettiamolapiana.it è possibile consultare il documento di avvio del procedimento, la Guida del partecipante e i report dei focus groups svoltisi tra febbraio e marzo con i portatori di interesse. Al medesimo indirizzo saranno disponibili a breve anche i report dei Point lab e gli altri materiali prodotti durante il percorso di partecipazione e le successive osservazioni prodotte a seguito dell’adozione del Piano. Il percorso partecipativo proseguirà ad ottobre con laboratori di approfondimento e  di co progettazione su specifiche tematiche  che verranno comunicati sul sito appena calendarizzati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.