Capannori, asili nido aperti a settembre con lo stesso numero di bambini

Cecchetti: "Sul fronte della scuola stiamo facendo un lavoro straordinario"

Gli asili nido che hanno sede negli spazi comunali di Capannori? Apriranno a settembre, prendendo lo stesso numero di bambini dagli 0 ai 3 anni, mantenendo gli stessi prezzi, lo stesso orario e aumentando le educatrici e il personale di supporto per garantire la sicurezza Covid-19.

Va a segno, quindi, l’operazione Asili nido aperti che l’amministrazione Menesini mette in campo in questo clima di incertezza a livello nazionale, perché per i genitori lavoratori possano contare sui soliti servizi con la garanzia della sicurezza per i propri figli.

Pertanto l’asilo nido Grillo Parlante di Capannori e l’asilo nido di Toringo aprono il 14 settembre, il primo accogliendo come sempre 60 bambini e il secondo 32. Garantiranno il servizio alle famiglie con gli stessi orari e gli stessi prezzi del solito, grazie alla scelta dell’amministrazione comunale di investire ulteriori risorse in questo servizio ritenuto prioritario per le famiglie.

L’asilo nido Cosimo Isola”di Marlia, invece, apre il 7 settembre, ospitando come sempre 60 bimbi, con stesso orario e stessi costi.

“Sul fronte scuola stiamo facendo un lavoro straordinario – dice l’assessore alla scuola, Francesco Cecchetti –. Per questo grande lavoro ringrazio gli uffici del Comune, il personale degli asili nido, i dirigenti scolatici, gli insegnanti. Stiamo tutti remando nella stessa direzione, che è quella di garantire servizi e scuola nel massimo della sicurezza. Per quanto riguarda, in particolare, gli asili nido, abbiamo ritenuto strategico investire ulteriori risorse in questo servizio, perché i genitori lavoratori hanno diritto di recarsi al lavoro tranquilli, sapendo che possono contare su servizi comunali soddisfacenti sia per quanto riguarda la qualità dell’educazione, sia la sicurezza. Non si può chiedere, nel 2020, alle persone di scegliere fra lavoro e vita familiare: tocca alle Istituzioni permettere, soprattutto alle donne, di poter conciliare questi due aspetti e a Capannori vogliamo farlo garantendo gli stessi standard di sempre, facendoci noi carico delle spese necessarie per la sicurezza legata al Coronavirus. Posso dire che stiamo centrando l’obiettivo”.

L’amministrazione comunale, oltre a garantire l’apertura degli asili nido, mette a disposizione delle famiglie, anche per quest’anno, i buoni servizio, che permettono alle famiglie di abbattere i costi degli asili nido. I buoni servizi possono essere utilizzati sia nei nidi in concessione (Marlia), sia negli asili nido privati accreditati del territorio (Tassignano), e nei territori confinanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.