A nuovo la scuola primaria di Guamo foto

Taglio del nastro per la riqualificazione: investito oltre un milione di euro

Taglio del nastro questa mattina (12 settembre) per la scuola primaria ‘Lorenzo Nottolini’ di Guamo a conclusione del consistente intervento di riqualificazione che di fatto ha rimesso a nuovo il plesso scolastico di via di Sottomonte.

All’inaugurazione hanno preso parte il sindaco Luca Menesini, l’assessore all’edilizia scolastica Francesco Cecchetti, il dirigente scolastico, Nicola Preziuso con la vicaria Viviane Tommasi e Don Emanuele Andreuccetti che ha impartito la benedizione.

All’inaugurazione erano presenti anche il presidente del consiglio comunale, Gigliola Biagini e i consiglieri comunali, Claudia Berti, Alessia Luporini, Guido Angelini, Pio Lencioni e Gianni Campioni, oltre a insegnanti, famiglie, alunni e cittadini. L’opera di ristrutturazione realizzata dall’amministrazione comunale vede un investimento di 1.035.000 euro, con fondi in gran parte provenienti da finanziamenti del Miur (Ministero dell’Università e della Ricerca), un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e risorse proprie dell’ente. Il plesso scolastico è stato interessato da opere di miglioramento sismico, efficientamento energetico, ristrutturazione igienico sanitaria e adeguamento alla normativa di prevenzione degli incendi.

“Con il suono della prima campanella gli studenti e il personale scolastico di questa scuola avranno a disposizione una sede completamente rinnovata e quindi più bella, funzionale e sicura – afferma il sindaco Luca Menesini-. Per noi questo è motivo di orgoglio, perché crediamo fermamente nella necessità di garantire strutture scolastiche moderne ed efficienti alla nostra comunità, quale presupposto indispensabile per lo svolgimento di una buona attività didattica. Per questo l’impegno sul fronte dell’edilizia scolastica da parte della nostra amministrazione è massimo e costante come dimostrano anche i tanti interventi realizzati durante l’estate in numerosi plessi scolastici. La riqualificazione di questa scuola è stata resa possibile grazie alle risorse provenienti dal Miur e ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ringrazio. Riuscire ad attrarre risorse esterne, grazie anche alle capacità dei nostri uffici, ci consente di realizzare opere importanti e di migliorare il nostro territorio”.

L’opera di miglioramento sismico ha visto in particolare il rifacimento del tetto e del solaio di sottotetto della scuola, escluso il refettorio di recente costruzione, con nuove strutture in acciaio e legno, ed il consolidamento strutturale delle murature portanti mediante betoncino armato.. Per migliorare le prestazioni termiche dell’edificio è stato realizzato un ‘cappotto termico’ su tutte le pareti perimetrali e coibentati totalmente il solaio di sottotetto e la copertura. A livello impiantistico è stata rinnovata la centrale termica con l’installazione di una nuova caldaia a condensazione, che alimenterà il nuovo impianto di riscaldamento a pavimento e l’acqua calda sanitaria. E’ stato inoltre interamente rinnovato l’impianto elettrico e sono stati realizzati l’impianto antincendio con serbatoio idrico esterno e gruppo pompe e un impianto di ventilazione meccanica controllata per il continuo ricambio d’aria nelle aule. Sono state anche rinnovate tutte le pavimentazioni interne e sono stati sostituiti tutti gli infissi esistenti con nuovi infissi in Pvc.

Realizzato inoltre il rifacimento della parte idrica e sanitaria con la messa in opera di nuove tubazioni e collettori per acqua fredda/calda sanitaria e la completa ristrutturazione dei servizi igienici con nuove piastrellature e pavimentazioni.

All’esterno dell’edificio è stata realizzata la nuova rampa all’ingresso principale, ma soprattutto è stata modificata la recinzione esterna prevedendo uno spazio di sosta per lo scuolabus, che potrà far scendere i ragazzi al cancello d’ingresso in posizione protetta dal traffico veicolare presente sulla viabilità comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.