Fdi Capannori: “Si garantisca la sicurezza stradale nella zona della scuola di San Leonardo”

Roberto Martinelli chiede il rifacimento delle strisce pedonali, segnalatori luminosi e cartelli di pericolo

Con la ripresa del nuovo anno scolastico, Fratelli d’Italia Capannori punta il dito contro alcune problematiche sulla sicurezza stradale legate alla scuola, emerse già a novembre 2019 e non ancora risolte.

“Lo scorso 22  novembre – ricorda Roberto Martinelli – sotto lo stimolo di alcuni genitori delle scuole medie di San Leonardo in Treponzio, insieme al nostro consigliere Matteo Petrini abbiamo presentato un’interrogazione per la messa in sicurezza del tratto della via di Tiglio che passa di fronte a tale scuola. La scuola media di San Leonardo è posta su un tratto di strada compreso tra due curve e sia all’entrata che all’uscita delle lezioni vede transitare e sostare un elevato numero di mezzi costretti a parcheggiare anche lungo la strada stessa, essendo disponibili solamente una trentina di posti auto totali”.

“Anche se si tratta di una strada regionale, la manutenzione e la posa della segnaletica spettano al Comune – prosegue Martinelli – e per questo ribadiamo la richiesta fatta nell’interrogazione all’assessore Del Carlo e proprio nel giorno dell’inizio delle lezioni, da me sollecitata personalmente all’assessore Cecchetti. Chiediamo il rifacimento delle strisce pedonali di fronte alla scuola, posizionamento di segnalatori luminosi sul cartello di attraversamento pedonale, oltre che al di sopra dei cartelli di pericolo posti prima della scuola in ambedue le direzioni di marcia, in modo di aumentare quanto più possibile la sicurezza per studenti, genitori e docenti”.

“Di tempo – conclude – il Comune ne ha avuto abbastanza, la scuola è appena iniziata e speriamo continui il più a lungo possibile, ma l’autunno è alle porte e l’inverno con giornate sempre più corte e piogge frequenti (con il rischio di incidenti stradali) è dietro l’angolo“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.